Lunedì 18 Febbraio 2013

Cabiate, i rattoppi alle strade
dopo il dossier fotografico

CABIATEIl problema delle buche sulle strade cabiatesi ormai è storia nota. Arrivando da due anni di sforamento del patto di stabilità, per 24 mesi praticamente non è stato possibile organizzare delle manutenzioni.

L'usura, il passaggio dei mezzi, le piogge, il freddo e anche la recente nevicata, quindi, hanno evidenziato le sofferenze croniche di alcune strade, tra cui la via Buozzi, ma anche la via Kennedy e la via Milano.

«Meteo permettendo - assicura l'assessore ai lavori pubblici Marco Conti -, da domani inizieremo a sistemare queste strade andando a chiudere le numerose buche che si sono formate con dell'asfalto a caldo, sistema che dovrebbe garantire una maggiore tenuta in quando la ditta andrà a raschiare via il vecchio asfalto in prossimità dell'apertura, per sostituirlo con del materiale nuovo».

La soluzione dovrebbe permette di togliere il senso unico alternato che è stato istituito su un lato di via Buozzi, proprio per evitare le pericolose voragini che si sono aperte «in attesa di provvedere alla riqualificazione della strada con la creazione del sistema di tombinatura che abbiamo previsto nel 2014». I rattoppi richiederanno una spesa intorno ai 5 mila euro.

Il caso delle strade cabiatesi a pezzi è come noto al centro, da settimane, di tante polemiche. Un mese fa il consigliere di minoranza del Pd, Piergiorgio Colombini, ha presentato un vero e proprio dossier all'attenzione dell'assessore.

f.tonghini

© riproduzione riservata