Mercoledì 20 Febbraio 2013

Erba, le mani dei partiti
sugli scrutatori elettorali

ERBAPolitici, giù le mani dalle elezioni. Filippo Pozzoli - ex-sindaco di Erba e due volte presidente di seggio negli anni novanta - non ha dubbi: gli scrutatori dovrebbero essere sorteggiati, come è successo fino al 2005.

«Solo affidandoci alla sorte - osserva - possiamo garantire la massima imparzialità». Ma domenica e lunedì, nelle 15 sezioni sparse per la città, gli erbesi troveranno novanta nominati da maggioranza e opposizione.

Leggi il servizio completo su La Provincia in edicola oggi
Vai al testo della Legge 270/2005

f.tonghini

© riproduzione riservata