Lunedì 04 Marzo 2013

Strade, parapetti e il cimitero
Claino, raffica di cantieri

CLAINO CON OSTENO Lavori in vista per circa 150 mila euro a Claino. Il programma degli interventi già pianificato al patrimonio demaniale del Comune riguarda  strade, cimitero, acqua e depurazione.
In questi  giorni la giunta guidata dal sindaco Alessandra De Bernardi, ha approvato il progetto esecutivo per la riqualificazione del manto stradale in alcuni tratti di strada del territorio comunale. Si tratta di interventi di manutenzione urgenti in più punti delle arterie municipali degradate e pericolose caratterizzate da fessurazioni, avvallamenti, buche e sgretolamenti.
La spesa prevista dall'ufficio tecnico comunale ammonta a 40mila euro. Il programma degli interventi sarà finanziato per metà dai fondi che arriveranno dal Bacino imbrifero montano, l'altra metà sarà reperita attraverso fondi propri di bilancio. Il Comune ha anche in programma la sistemazione dei parapetti che ormai non garantiscono la necessaria tenuta in molte strade interne. Serviranno24mila euro. È previsto anche il rifacimento della strada che porta all'acquedotto comunale. Oltre al manto stradale è stato approvato il primo lotto degli interventi all'impianto di depurazione municipale. Si tratta di lavori necessari oltre che obbligatori per la messa a norma e sicurezza  per il trattamento e la bonifica dei reflui prima dello scarico finale delle acque che confluiscono nel Ceresio. Costo previsto dal progetto, redatto dall'ufficio tecnico comunale, 38 mila euro.
Il comune prossimamente metterà mano anche ai bacini dell'acqua potabile mediante l'installazione dei pannelli per la potabilizzazione degli acquedotti comunali. Nuovi lavori in programma anche al cimitero di Osteno. Il progetto preliminare per la manutenzione straordinaria è stato approvato in questi giorni. Anche gli interventi al camposanto dovranno essere eseguiti con una certa urgenza in quanto in alcuni punti  i muri sono impregnati  di umidità che ha provocato fessurazioni e scrostamenti alle pareti. Oltre agli  interventi di manutenzione si faranno nuovi ossari. La spesa complessiva stimata dall'ufficio tecnico ammonta a 26 mila euro. Per quest'ultimo intervento saranno utilizzati fondi propri di bilancio.

s.ferrari

© riproduzione riservata