Lunedì 11 Marzo 2013

Chiara, il ricordo è sempre vivo
In suo nome la colletta civica

AROSIO Grazie a Chiara e all'associazione “Il Giardino di Luca e Viola” il palazzetto dello sport di Arosio avrà presto un defibrillatore che sarà messo a  disposizione degli studenti delle scuole o delle associazioni sportive che frequentano la struttura.
Tutto questo è stato possibile grazie alla solidarietà di tutti coloro che, sabato sera, hanno partecipato al concerto vocale organizzato in ricordo di Chiara Longoni. La bimba di nove anni, che dopo una malattia durata tre anni, è mancata all'affetto dei suoi cari alla fine dell'ottobre del 2012. Gremita la chiesina del vecchio oratorio che ha ospitato la manifestazione canora.


Seduti tra il pubblico, un pochino defilati, erano presenti anche la mamma della piccola Chiara Longoni, Laura Viale, il papà Angelo e la sorellina Martina. Sono stati loro che hanno voluto organizzare il concerto in ricordo della loro bambina e che hanno pensato all'associazione “Il Giardino di Luca e Villa” per devolvere le libere offerte che hanno costituito poi il ricavato della manifestazione.

Il servizio su La Provincia in edicola lunedì 11 marzo

e.marletta

© riproduzione riservata