Giovedì 18 Aprile 2013

Protesta a Mariano
Operaio sale sulla gru

MARIANO COMENSE Nuovo atto di protesta di Giuseppe Lamanna, operaio di 52 anni di Seregno, che questa mattina alcuni minuti prima delle 8 è salito sulla gru in un cantiere edile di via Resegone. L'uomo, dipendente dell'impresa edile Tecno Imper di Carate Brianza, protesta contro il mancato pagamento delle sue spettanze da ottobre dell'anno scorso. Nei giorni passati Lamanna aveva già manifestato in modo simile su un capannone industriale di Figino Serenza, poi a Seregno e a Milano.

Oggi a Mariano, a dargli man forte, ci sono anche una quindicina di colleghi ed ex colleghi dell'impresa brianzola. Lamanna è salito su una gru ed è controllato dai vigili del fuoco, mentre gli altri manifestanti sono nel cantiere, dove vi sono anche i carabinieri.

L'intenzione dei manifestanti sembra quella di proseguire a oltranza sino a segni concreti da parte dell'azienda, la quale afferma di non poter onorare i suoi impegni perchè a sua volta attende pagamenti per vari lavori effettuati. Intorno a mezzogiorno l'allarme è rientrato. Agli operai sono stati consegnati duemila euro, un acconto del credito che vantano nei confronti del datore di lavoro.

m.butti

© riproduzione riservata