Venerdì 26 Aprile 2013

Cantù, c'è posto in farmacia
Ma la legge vieta le assunzioni

CANTU' Nessun posto di lavoro perso. Anzi, se ne vorrebbero aggiungere altri, se lo Stato non imponesse il blocco delle assunzioni.
Situazione grottesca, di fronte a un bilancio che si chiude con una perdita d'esercizio da un milione e 600 mila euro. Eppure. Eppure Canturina servizi territoriali, la partecipata al 100% cittadina che gestisce il sistema idrico oltre a farmacie, piscina, parcheggi e lampade votive, avrebbe bisogno di reclutare nuovo personale, ha annunciato il presidente Alessandro Incognito. E per rafforzare il concetto ha aggiunto che in verità «abbiamo chiesto di poter assumere, per poter far fronte agli impegnativi turni delle farmacie, ma le normative per il rispetto del patto di stabilità non ce lo permettono».

Il servizio su La Provincia in edicola venerdì 26 aprile

e.marletta

© riproduzione riservata