Martedì 30 Aprile 2013

Stop al pagamento dell'Imu
Rischio caos per i Comuni

La volontà dichiarata dal premier Enrico Letta di bloccare il pagamento dell'Imu di giugno, rischia di provocare il caos per i Comuni. Il conto alla rovescia era già iniziato. La data segnata in rosso sul calendario era quella del 17 giugno, la scadenza per il pagamento dell'imposta sulla casa. I tempi erano già stretti perchè i Comuni erano alle prese con un'altra scadenza: quella del 16 maggio per modificare le aliquote con cui calcolare l'acconto. I Caf erano già in preallarme.

Lo stop deciso dal governo impone la necessità di un decreto legge urgente- forse il primo provvedimento del nuovo esecutivo, che comporterà lo sto ai pagamenti dell'imposta municipale sulla prima casa. Questa ipotesi rischia di creare un'impasse organizzativa, perchè la macchina per la compilazione delle dichiarazioni dei redditi è già partita da un pezzo ed ora, gli eventuali cambiamenti, andranno comunicati in tempi rapidissimi.

Il risparmio di un eventuale stop è calcolato in 225 euro a famiglia. A tanto ammontava la rata media versata dalle famiglie italiane.

m.romano

© riproduzione riservata

Tags