Venerdì 03 Maggio 2013

Santambrogio e il Giro
«Punto a vincere una tappa»

INVERIGO Cinque ore di allenamento, l'ultimo importante prima del suo quarto Giro d'Italia. Mauro Santambrogio è pronto. Accidenti se è pronto. A 29 anni, ha appena vissuto l'inizio di stagione più bello e competitivo della sua carriera.

Adesso il Giro.
Se devo essere sincero, non l'ho proprio studiato bene.

Ma ti sarai fatto un'idea di quali potrebbero essere le tue tappe.

Alla quarta c'è un arrivo in salita dopo un falsopiano, che mi sembra un bel finale. Ho messo la crocetta vicino a quella tappa. Poi c'è quella di Pescara e quella in Toscana prima del riposo. Vediamo cosa combiniamo nella prima parte.

Vai al Giro per fare cosa?
Mi piacerebbe un successo di tappa e stare tra i protagonisti, non ho le caratteristiche per puntare al successo finale. Temo la terza settimana, bisognerà conservare le energie anche perché le ultime salite sono terribili.

e.ceriani

© riproduzione riservata