Sabato 18 Maggio 2013

Promessa della Regione
«Subito una legge no slot»

COMO Entro tre mesi la Regione si doterà di una normativa “no slot”. Il tema è stato affrontato in commissione Attività produttive e i lavori coinvolgeranno non solo i commissari ma anche Anci Lombardia, Lega autonomie e associazioni.
«Bisogna giocare all'attacco -ha detto il presidente Angelo Ciocca -. Non dobbiamo più limitare la nostra azione a provvedimenti di cura a posteriori, dobbiamo prevenire il fenomeno, lavorando a stretto contatto con le commissioni Sanità e Territorio. Entro tre mesi, ma possibilmente anche prima, porteremo in aula un provvedimento».
«I numeri del fenomeno ormai sono noti – ha detto il presidente di Anci Lombardia Attilio Fontana -. Con 100 miliardi di fatturato, l'azienda dell'azzardo rappresenta il 3% del Pil nazionale. C'è il forte rischio di riciclaggio e usura, ma i vari Tar sono stati chiari sulle competenze dei Comuni: si può intervenire solamente sugli orari di apertura. Quello che chiediamo è una legge nazionale che riduca il fenomeno e una legge regionale che vada nella direzione della cura e prevenzione dei rischi connessi alla ludopatia».

Leggi l'approfondimento su La Provincia in edicola sabato 18 maggio

a.savini

© riproduzione riservata