Venerdì 24 Maggio 2013

Assedio al Comune
«Non fate la nuova Ztl»

COMO In convalle c'è «una grave carenza di posti auto, gli utenti che usufruiscono delle attività cittadine conoscono la nevrotica situazione dei parcheggi e trovano con grande difficoltà uno spazio libero, appare quindi incomprensibile come si possa risolvere il problema eliminando molti posti auto in zone strategiche».
Inizia così un durissimo documento sul progetto di ampliamento della Ztl inviato ieri al sindaco. L'hanno sottoscritto Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato, Cna, Ance e Cdo (non hanno firmato Confindustria e Api). Le categorie bocciano la novità e chiedono di sospendere il piano.
«Togliere parcheggi per liberare le strade o per riservarli ai residenti - scrivono - è un lusso che non possiamo permetterci. Già in passato ci raccomandammo affinché l'estensione della zona a traffico limitato seguisse una tempistica adeguata a creare reali alternative agli abitanti e ai molti fruitori senza penalizzare le funzioni commerciali e residenziali del centro città. Non riteniamo che la proposta vada in questa direzione, anzi».

leggi l'approfondimento su La Provincia in edicola venerdì 24 maggio

a.savini

© riproduzione riservata