Venerdì 24 Maggio 2013

Abuso edilizio in riva al lago
Quattro condanne a Gera Lario

C'è anche un agente della polizia stradale di Bellano, tra i quattro condannati per l'abuso edilizio contestato dalla Procura a Gera Lario. A valle della statale Regina, affacciata su lago, era in corso la realizzazione di una villetta, che in base ad un sopralluogo del Corpo forestale, risultò una costruzione ex novo. Ora il Tribunale di Menaggio ha emesso un verdetto di condanna per Daniele Danesi, agente della polizia stradale di Bellano, la moglie Albina Raviscioni, Fernando Copes, costruttore e Andrea Buzzi Franzoso, titolare di una porzione di costruzione. Pene sospese.

All'epoca venne contestato anche un deposito barche seminterrato e, in vista del processo, i capi d'accusa si sono moltiplicati, comprendendo anche l'invasione di suolo demaniale e, per il progettista, il reato di falso. Alla fine però le condanne vanno ricondotte al asolo abuso legato alla villetta.

m.romano

© riproduzione riservata