Mercoledì 29 Maggio 2013

Il progetto nato a Capo Verde
Docufilm e cd Musica spiaccia

TAVERNERIO Un progetto che ha coinvolto numerosi musicisti comaschi, professionisti e non, per due anni nelle isole di São Vicente e Santo Antão, nell'arcipelago di Capo Verde: sabato 1 giugno, alle 21, all'Auditorium Comunale di Tavernerio, in via Provinciale "Grinhecim - La casa delle arti e dei mestieri", un documentario che, attraverso le voci dei protagonisti, documenta tutta la vicenda, raccontando i laboratori sviluppati, la nascita e l'evoluzione del gruppo teatrale Craq'Otchod di Mindelo (São Vicente) e delle due orchestre musicali che coinvolgono più di cento tra bambini e ragazzi. Oltre a documentare l'intenso lavoro pedagogico fatto nelle scuole con insegnanti e bambini, e la realizzazione del "Sima", il primo convegno internazionale sulle metodologie alternative di insegnamento tenutosi nell'arcipelago capoverdiano. Il progetto, co-finanziato dalla Fondazione Cariplo, e? frutto della collaborazione di una rete di associazioni ed enti italiani e capoverdiani, tra cui le associazioni di Como Stringhe Colorate, Baule dei Suoni e Luminanda, organizzatrici che organizzano questa serata - evento che vedrà esibirsi Musica Spiccia, il gruppo nato nel 2006 all'interno dell'associazione Baule dei Suoni. Si tratta di un'orchestra molto particolare, composta da una cinquantina di elementi dagli 8 anni agli "anta", che suonano archi, fiati, fisarmoniche, corde e percussioni, diretti da Giulia Cavicchioni. Il gruppo ha inciso quattro album il terzo, "T'Chal Bai - Lasemela Anda?", registrato in parte proprio a Capo Verde, insieme al gruppo Baptistinhas e a novembre 2010 e? stato insignito del "Premio italiano musica popolare indipendente", un concorso indetto all'interno del Mei di Faenza (il Meeting delle etichette indipendenti), come miglior autoproduzione.
A. Bru.

a.cavalcanti

© riproduzione riservata

Tags