Giovedì 30 Maggio 2013

Ztl, avanti tutta
nonostante le critiche

COMOAvanti tutta con la nuova Ztl nonostante le critiche al progetto di ampliamento.
Il sindaco Mario Lucini non ha dubbi che la maxi isola pedonale porterà vantaggi per tutti, anche per le categorie che in questo momento si dicono contrarie.
Il primo cittadino è tornato sull'argomento in occasione di un incontro organizzato da Como Civica presso l'ex Circoscrizione di via Grandi per un bilancio al termine del primo anno della sua Giunta.
«Mi sembra giusto dare riscontro di un progetto che è stato fatto sulla base di verifiche e di un dialogo con i cittadini – ha spiegato Lucini - e del quale si era già parlato con la precedente amministrazione. Stanno circolando troppe inesattezze. Siamo pronti a proposte e suggerimenti, ma non ci fermiamo».
Se da un lato Lucini si dice sicuro di partire con la nuova Ztl tra qualche settimana, dall'altro questa sera in consiglio comunale ci sarà la discussione sulla mozione presentata per fermare il progetto di allargamento. Un documento presentato da Alessandro Rapinese (Adesso Como) e firmato anche dai consiglieri Laura Bordoli e Marco Butti (Gruppo misto), Ada Mantovani (Adesso Como), Luca Ceruti (Movimento 5 stelle), Sergio Gaddi, Francesco Scopelliti, Enrico Cenetiempo e Anna Veronelli (Pdl), e Mario Molteni (Lista per Como). Una decisione presa, si legge nel testo, «senza avere un progetto organico e condiviso e senza avere messo mano al piano del traffico e della sosta vecchi di più di dieci anni». Con l'approvazione della mozione si andrebbe così ad esprimere «momentaneamente parere negativo in attesa che il sindaco mantenga fede alle dichiarazioni rilasciate in campagna elettorale».

Leggi l'approfondimento su La Provincia in edicola giovedì 22 maggio

a.savini

© riproduzione riservata