Domenica 17 Maggio 2009

Omicidio per vendetta
Tre arresti nel Comasco

ALBIOLO Gli assassini di Giuseppe Monterosso, il 54enne di Cavaria con Premezzo (provincia di Varese) ammazzato a pistolettate lo scorso 6 maggio, sono stati arrestati. Le squadre mobili di Varese e di Como, coordinate fra di loro, hanno stretto le manette ai polsi di quattro persone: tre residenti nel Comasco, una in provincia di Varese. Nel corso delle perquisizioni sarebbero state poste sotto sequestro anche sei revolver. Gli esatti contorni della vicenda sono ancora incerti. Ma pare che ad avere un ruolo di primo piano nella vicenda di sangue sia stato Andrea Vecchia, residente ad Albiolo ma originario dell’agrigentino. Non solo: l’uomo sarebbe anche sospettato di aver tirato il grilletto dell’arma che freddò Monterosso. Vecchia è titolare di una ditta di autotrasporti e potrebbe aver agito per vendetta dopo il rogo doloso di alcuni dei suoi mezzi probabilmente ordinato da Monterosso.

f.angelini

© riproduzione riservata