Sabato 23 Maggio 2009

Scatta il "coprifuoco"
per i fuochi d'artificio

CERNOBBIO Stop agli inattesi spettacoli pirotecnici e fissazione alle 22 del loro inizio in maniera tale da porre fine ai botti nel giro di una decina di minuti. D’ora in avanti la polizia locale sarà direttamente coinvolta nell’opera di salvaguardia della quiete pubblica non solo per quanto attiene i fuochi d’artificio organizzati da privati in occasione di feste o manifestazioni promosse a Villa d’Este e a Villa Erba, ma anche per quanto attiene altre emissioni acustiche per la cui regolamentazione, tra non molto, il comune si doterà di un vero e proprio piano-rumore. L’assicurazione che, pur nella salvaguardia degli interessi turistici della città, verrà posto un limite agli estemporanei lanci di fuochi d’artificio negli orari tradizionalmente riservati al riposo, è stata data in consiglio comunale dall’assessore Andrea Bianchi<in risposta all’interrogazione del gruppo consiliare di minoranza «Progetto Cernobbio», illustrata in aula da Domenico Zumbé.

f.angelini

© riproduzione riservata