Lunedì 25 Maggio 2009

Discese sui gommoni
Snowtubing a Zambla

Settanta metri di pista con tre grandi curve in uno scenario naturale unico, quello tra i monti Arera e Alben: è il percorso di «snowtubing» estivo aperto da domenica scorsa a Zambla Alta di Oltre il Colle, nei pressi del ristorante Neve, in località Costa Nebel.

Un divertimento partito dagli Stati Uniti e approdato da qualche anno anche nella Bergamasca, con piste, per esempio, a Selvino, Castione e Carona. Ad attivare la pista (allestita dalla ditta Neveplast di Nembro) è stato proprio l’albergo-ristorante Neve dei fratelli Bruno e Gianluca Quistini.

«Speriamo che la proposta sia apprezzata dai clienti e dai turisti in genere – spiega Bruno Quistini –. È adatta ai ragazzi ma anche agli adulti trattandosi di una pista abbastanza veloce». Un tappeto mobile porta i clienti fino all’inizio della pista insieme alla camera d’aria con maniglie. Arrivati in cima si entra nel gommone e ci si lancia lungo la pista, lunga 70 metri e con tre curvoni, fino ai tappeti d’arrivo frenanti che consentono di fermarsi.

«In base alle condizioni meteo – continua Quistini – possiamo regolare la velocità della pista tramite l’ausilio di tappeti più o meno frenanti. Il tracciato già funzionante, considerate le pendenze, è adatto a bambini con almeno sette anni. Ma entro un mese installeremo un’altra pista adatta anche alle discese di bambini e mamme».

Una singola discesa costa due euro ma ci sono pacchetti scontati (sette discese a dieci euro, per esempio). E, dal 15 giugno al 15 settembre, una speciale card (acquistabile anche alle Pro loco di Serina e Oltre il Colle), darà diritto a prezzi agevolati per abbinare snowtubing e l’ingresso al vicino «Parco avventura» (ponti e funi tra gli alberi) del Colle di Zambla.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags