Giovedì 11 Giugno 2009

Berlusconi non per caso
Il sindaco paga da bere

LURAGO MARINONE Prodigo come il Cavaliere, nel suo primo giorno da sindaco, Luigi Berlusconi paga da bere a tutti. Niente a che vedere con la proverbiale generosità del più celebre Berlusconi ma, fatte le debite proporzioni, anche il neo sindaco è stato altruista con i concittadini. Suoi elettori o meno: l’invito a una “bevuta” a spese del primo cittadino era bipartisan. Essere luraghesi era l’unica condizione richiesta. Compiaciuto il sindaco: «Appena ho avuto certezza dell’elezione, ho dato disposizione ai due esercizi del paese che, agli avventori di Lurago, fosse offerta da me la prima consumazione. Voleva essere un modo per ringraziare la popolazione, in particolare quella che mi ha votato, ma anche di esternare e condividere con i miei concittadini la gioia mia e del mio gruppo per la vittoria elettorale».

f.angelini

© riproduzione riservata