Martedì 16 Giugno 2009

Ingegneri in vela
stage a Lovere

Al Porto Turistico di Lovere sabato 13 giugno ritorna "Ingegneri in vela", uno stage dimostrativo di vela aperto a tutti gli appartenenti alla categoria. Giunta alla seconda edizione, la giornata coinvolge più di 20 professionisti del Sebino e della Valle Camonica che verranno "iniziati" allo sport velico. L’iniziativa è promossa dall’Avas di Lovere (Associazione velica Alto Sebino) con il sostegno di Iseo Finestre. Il programma si apre alle 9 nella club house del circolo velico con la lezione teorica su nodi, venti, andature e sicurezza in barca. Quindi, dopo un pranzo in compagnia degli istruttori, si scenderà in acqua per una esperienza a bordo che darà modo di mettere in pratica quanto appreso.

La partecipazione è riservata agli ingegneri (Per informazioni e prenotazioni, Avas: tel. 035 983509). Con “Ingegneri in vela” entra nel vivo la stagione delle regate dell’Avas, l’associazione velica Alto Sebino di Lovere. Il programma per questa estate 2009 è ricco di appuntamenti, alcuni di grande prestigio. Le regate in agenda per i prossimi mesi sono 7.

Oltre alle gare ormai classiche del circolo Loverese le acque dell’Alto Sebino ospiteranno due eventi internazionali per i quali c’è già grande attesa: il “Campionato Mondiale Fj” in programma dal 12 al 17 luglio prossimi, e il “Campionato Europeo Soling”, in agenda dal 31 luglio all’8 agosto. Il calendario si apre domenica 21 giugno con il “5° “Meeting Optimist”. Domenica 28 giugno ci sarà la 37esima “Lovere-Tavernola-Lovere” con il “Trofeo Zavatarelli” e il “Trofeo Baldassarri”. Il 12 e il 31 luglio, come detto, si apriranno il Mondiale Fj e l’Europeo Soling e di seguito si terranno la “Sebino Cup”, giunta alla sua settima edizione (30 agosto), “Italia nostra in vela” (settembre) e la “Regata Nazionale 470” (3 e 4 ottobre).

I due eventi internazionali porteranno un’importante ricaduta per il turismo di Lovere: si calcola che dovrebbero portare nella cittadina sebina circa 2.400 presenze, tra regatanti, tecnici e accompagnatori. Info: tel. Avas: 035 983509 - [email protected] - www.avas.it.

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags