Martedì 16 Giugno 2009

Cantù scrutini amari
all'istituto Sant'Elia

CANTU Verdetti amari quelli affissi martedì all’istituto tecnico Sant’Elia per gli studenti dell’indirizzo professionale, con 7 ragazzi su 10 bocciati o con giudizio sospeso in una o più materie. Un po’ meglio tra i geometri, ma anche qui, a conti fatti, a non passare liscia la prova degli scrutini sono 4 su 10 all’indirizzo sperimentale Progetto 5, e 6 su 10 in quello d’ordinamento. Da sempre, ammette il preside Giuseppe Palmucci, le classi del professionale presentano le situazioni più complesse dal punto di vista del rendimento e della disciplina, ma «in effetti ci aspettavamo qualcosa di più». Difficile non credergli: su 225 studenti i bocciati sono stati ben 95, il 42,2%, e se a questo si unisce il dato dei “rimandati”, con giudizio sospeso, altri 66, si arriva al 71,5%. I promossi, meno di 1 su 3, sono 64, il 28%. Tra i geometri la percentuale di promossi è del 58% - 56 studenti su 96 - giudizio sospeso per 32 – il 33,3% - e solo 8 bocciati, l’8%. Nel corso d’ordinamento, infine, su 141 ragazzi 57 – il 40% - hanno agguantato la sufficienza o più in tutte le materie, in bilico in 54 - il 38,2% - e bocciati in 30, il 21,2%. Qualche respinto, ovvero non ammesso all’esame di maturità, anche tra i ragazzi di quinta, 4 su 77

m.butti

© riproduzione riservata