Lunedì 06 Luglio 2009

Campo di golf a Santa Naga
Contrari gli agricoltori

CANTU' Un gran bel verde, un paesaggio dolce. Che non significa, però, ecologia. Sull’idea del campo da golf a Santa Naga,  prende posizione anche la Confederazione italiana degli agricoltori (Cia, l’acronimo). Dopo le parole contrarie di un’altra organizzazione di categoria, la Coldiretti.
Continua dunque a far discutere la proposta di realizzare un campo da golf - con villette annesse - nella zona della vecchia cascina di Santa Naga. Proposta depositata in municipio un paio di settimane fa direttamente dalla proprietà dell’area. E contro la quale l’amministrazione comunale si è già espressa in maniera ufficiale. Per bocca del sindaco Tiziana Sala, dell’assessore all’urbanistica Alessandra Tabacco, del capogruppo leghista Natale Galetti e del consigliere comunale Pdl Giuliano Cappelletti. «Prendiamo atto della bocciatura - dice Domenico Scali, presidente della Confederazione agricoltori delle province di Como, Lecco e Sondrio - perché c’è davvero un’emergenza per il settore agricolo». «Occorre riflettere su cosa significhi un campo da golf - aggiunge Scali - Lo si vede di un bel verde pulito, ordinato come si deve. Ma per essere in quelle condizioni,ha consumo d’acqua pari a quello di un paese di tre o quattromila abitanti. Non solo. Per mantenere l’erbetta in quelle condizioni sono usati diserbanti e antiparassitari in maniera molto più pesante rispetto all’agricoltura tradizionale. Questi aspetti dovrebbero far riflettere le istituzioni, ma anche la gente comune».

m.butti

© riproduzione riservata