Giovedì 23 Luglio 2009

Mariano, il vicesindaco?
Pozzi, ma solo per l'estate

Il sindaco Alessandro Turati ha deciso: il suo braccio destro sarà l’assessore leghista ai servizi alla persona Cesare Pozzi. Sarà lui il nuovo vicesindaco del comune di Mariano, anche se l’incarico è a tempo determinato. Praticamente, solo per l'estate, prima della scelta definitiva. «Ho deciso di procedere in questo modo per una questione tecnica e non politica – spiega il primo cittadino -: serve una persona che possa sostituirmi nel caso fossi fuori città. A volte ci sono dei provvedimenti urgenti da assumere e ci vuole qualcuno presente in comune che li possa firmare, tutto qui. Se avessi scelto uno dei due papabili del Pdl, ovvero Claudio Nogara o Roberta Dello Iacono, il problema non sarebbe stato risolto perché in agosto loro saranno assenti per ferie. Ci tengo inoltre a far presente che nonostante il problema politico che stiamo attraversando, la giunta è operativa e sta lavorando serenamente».
Con questa scelta Turati non intende fare alcuno sgarbo agli alleati del Popolo delle Libertà con i quali i rapporti sono molto tesi per via della contestata assegnazione della poltrona del presidente del consiglio comunale rivendicata da entrambi i gruppi e sulla quale non si riesce a trovare un’intesa. «L’assessore Pozzi è al corrente del fatto che il suo incarico di vicesindaco non è destinato a rimanere tale in futuro».
Restano, quindi, i problemi tra Lega e Popolo delle Libertà: c'è ancora da scegliere il presidente del consiglio comunale, nominare due assessori e, infine, decidere il "vero" vicesindaco.

r.foglia

© riproduzione riservata