Martedì 11 Agosto 2009

Springsteen, dal tour al Lario
tra Villa d'Este e l'Isola Comacina

OSSUCCIO Bruce Springsteen, «The Boss», con moglie e tre figli, al termine del tour europeo con la The Street Band, iniziato in maggio a Landgraaf in Olanda e terminato il 31 luglio a Benidorm in Spagna con una tappa italiana a Udine, una a Torino e un’altra all’Olimpico a Roma, dove ha dedicato la canzone scritta dopo l’11 settembre «My city of ruinis» ai terremotati dell’Aquila, si è concesso un periodo di riposo sul lago di Como con un soggiorno al grand hotel di Villa d’Este a Cernobbio. Prima di tornare alla sua bella casa nel New Jersey, con un motoscafo del «Tasell», insieme a un  numeroso gruppo di amici, ha raggiunto l’Isola Comacina, dove al termine della cena ha accettato di posare con l’oste Benvenuto Puricelli . Nell’occasione ha firmato il libro degli ospiti della locanda riservando una lode all’accoglienza avuta sul Lario, del quale si è dichiarato un convinto ammiratore.

f.angelini

© riproduzione riservata