Mercoledì 26 Agosto 2009

Torna l'Innominato
a Brignano

L’Innominato, al secolo Francesco Bernardino Visconti, il temibile signore emblema di ogni malvagità e crudeltà immortalato da Alessandro Manzoni nel romanzo de I Promessi Sposi, ritorna a spadroneggiare per una settimana nella sua terra d’origine: il feudo di Brignano Gera d’ Adda.

Nelle serate del 30 agosto, 4, 5 e 6 settembre a Palazzo Visconti, l’antico maniero dimora dei signori di Brignano, rivivono le incredibili vicende che hanno segnato l’esistenza dell’illustre rappresentante del casato dei Visconti: una vita trascorsa tra omicidi e rapine risoltasi in una religiosa conversione al bene. I Soci della Pro Loco Brignano Gera d’Adda, con entusiasmo e dedizione, mettono in scena nelle sale del suggestivo palazzo brignanese la rappresentazione itinerante di Francesca Ghisletti «A Palazzo dall’Innominato. Tutto in una notte».

Abbondio, Renzo e Rodrigo, in compagnia del Griso e del Nibbio, si danno appuntamento alla corte dei Visconti, ciascuno con l’intento di chiedere al signore del palazzo la risoluzione di un affare che ha nome Lucia… Una rocambolesca successione di eventi porta i personaggi a stravolgere i loro piani, l’Innominato rimane una figura dai contorni schivi e sfuggenti fino alla giusta e imprevedibile conclusione firmata dallo stesso Manzoni. Coinvolgimento ed emozione, battute scanzonate, minacce ardite e decisioni incrollabili contribuiscono a creare l’incanto di sentirsi catapultati nel Seicento tra nuvole di pizzi e gonne vaporose, spade affilate, fucili carichi e una fede salda nella Provvidenza per una trama avvincente che promette di stupire e interessare nel susseguirsi delle splendide stanze, sfondo ideale di scene e dialoghi dal sapore di tempi leggendari.

Il calendario degli spettacoli prevede cinque rappresentazioni: - domenica 30 agosto, venerdì 4 settembre e domenica 6 settembre ore 21, sabato 5 settembre alle 20 e 21.30. È gradita la prenotazione da effettuarsi scrivendo all’indirizzo e-mail brignano.proloco@tiscali.it o telefonando ai numeri 347/2235758 (Pro Loco) o 0363/815011 (Comune).
Costo del biglietto di ingresso: intero 7 euro, ridotto per gruppi 5 euro (minimo 6 paganti), gratuito per i ragazzi di età inferiore ad anni 14, accompagnati dai genitori, e per pensionati oltre i 65 anni.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata