Giovedì 08 Ottobre 2009

Cernobbio finisce in tv
Ma soltanto a pagamento

CERNOBBIO Novemila euro più iva dividono la maggioranza dall’opposizione, una somma non rilevante, ma a contare è la destinazione del denaro, pur sempre pubblico, a favore della Digital Advertising Spa di Roma che nell’ambito del canale satellitare Marco Polo dedicherà a Cernobbio una puntata di 30 minuti con la trasmissione Week End di Sky.  Da quanto dichiarato in consiglio comunale dall’assessore al turismo Andrea Bianchi a opera finita la società consegnerà la cassetta al comune per gli usi che riterrà opportuni, esclusi quelli commerciali e qualsiasi altra messa in onda televisiva.Oculato investimento per la Cernobbio turistica, o spesa inutile? Attorno all’interrogativo ruota un’aspra polemica. «Stiamo perseguendo il progetto “Turismo politiche culturali giovanili dello sport e del tempo libero” – annuncia la giunta municipale nell’introduzione della delibera riferita ai famigerati 9600 euro – e in tale indirizzo figura l’incremento dell’offerta per un turismo di qualità anche per il tramite di iniziative promozionali. Attraverso interventi mirati di comunicazione tra i quali la promozione di percorsi culturali e turistici. Considerato che la trasmissione della Digital Advertsing è stata ideata per raccontare e valorizzare l’Italia, le città, i piccoli borghi, gli eventi, i parchi e il territorio, la proposta è stata stimata valida e coerente con le politiche di questa amministrazione in materia di sviluppo turistico».

f.angelini

© riproduzione riservata