Giovedì 08 Ottobre 2009

Condannato in tribunale
l'ex convivente della Oxa

CANTU' Il fondatore ed ex batterista dei New Trolls, Gianni Belleno, 60 anni, è stato condannato mercoledì dal giudice di Cantù a sei mesi di reclusione per violazione degli obblighi di assistenza familiare, su denuncia della ex convivente, la cantante italo-albanese Anna Oxa, 48 anni, che ha a lungo vissuto a Cantù. All'udienza erano presenti entrambi.
Belleno, autore tra l'altro di molti brani della Oxa, all'inizio degli anni Novanta ha avuto dalla cantante due figli, che oggi hanno 18 e 14 anni. Quando i due si lasciarono, fu raggiunto un accordo secondo cui il padre doveva versare 250 mila lire al mese (poi aggiornati in 500 euro) per il mantenimento dei figli. Somme che, secondo la denuncia presentata dalla Oxa nel marzo del 2007, Belleno ha versato solo per un certo periodo di tempo. «Non mi ha dato una giustificazione del fatto che non versasse i soldi - ha detto in aula la cantante - Poi mi ha detto che non poteva darmeli. Ma io ho scoperto che faceva concerti con i New Trolls e che viveva in una villa, in condizioni estremamente dignitose».
I legali di Belleno hanno portato testimonianze sul fatto che l’ex batterista dei New Trolls si trovasse in condizioni economiche «disastrose», anche perche' non poteva piu' utilizzare il marchio «New Trolls», a seguito di una causa tra i vari ex componenti. Il pm d'udienza Davide Bartulli ha chiesto la condanna a 3 mesi di reclusione e 300 euro di ammenda. Richiesta inasprita dal giudice Ilaria Guarriello, che ha condannato il musicista a 6 mesi e 800 euro di multa, al quale si aggiungono 5 mila euro di danni morali ad Anna Oxa e al figlio minore, e 25 mila euro di danni materiale alla figlia maggiore.

m.butti

© riproduzione riservata