Domenica 11 Ottobre 2009

Sott'acqua il cantiere
della Garibaldina bis

OLGIATE COMASCO Travolto dalle acque il cantiere per la realizzazione della Garibaldina bis, in località Gerbo. Il torrente Lura è tracimato, allagando la zona circostante. Nella valle si è formato un “lago” di circa duecento metri quadrati: così, sabato mattina, appariva la zona all'altezza del cantiere a seguito del nubifragio della sera e notte precedenti. Sotto la pressione del flusso d'acqua, si è letteralmente sollevato il tubo d'acciaio lungo alcune decine di metri collocato sotto il ponte per imbrigliare il Lura. Pesanti riflessi economici: sul posto è circolata una stima che ipotizzava una possibile conta dei danni sui 100 mila euro. Il costo del solo tubo si aggirerebbe sui trentamila euro: essendosi piegato e rovinato, andrà sostituito. Senza contare i danni provocati da tutto il materiale franato, che dovrà essere di nuovo consolidato. Probabilmente il tubo – posato da poco – non era ancora ben fissato e stabilizzato, l'acqua copiosa e violenta ha cominciato a scavare sotto, tanto da farlo alzare di circa quarantacinque gradi. L'acqua fuoriuscita ha invaso e mandato ammollo tutta la parte retrostante.

f.angelini

© riproduzione riservata