Martedì 22 Luglio 2008

Accoltellò la colf in via Lucini
E' stato catturato a Brescia

Aveva lasciato il cellulare a Como per non farsi rintracciare e aveva tagliato la corda fuggendo verso il Veneto. Non è andato oltre Brescia il canturino Ivano Fascinato, 52 anni, residente a Vighizzolo, arrestato sabato sera verso le 19 al termine di una breve e brillante indagine della Mobile di Como i cui agenti lo hanno rintracciato all’autogrill di Rezzato, fermandolo in collaborazione con i colleghi della stradale di Verona. Fascinato è stato portato in carcere a Brescia, dove resta in attesa di essere interrogato e di difendersi dall’accusa, gravissima, di tentato omicidio. Sabato pomeriggio, con un coltello lungo quasi 30 centimetri, colpiva al petto, in via Lucini, una donna ucraina di 40 anni che in passato aveva lavorato per lui come colf e della quale si era probabilmente invaghito senza esserne ricambiato.

a.cavalcanti

© riproduzione riservata