Alluvione, neppure un euro
«In sei mesi solo promesse»

Como, la delusione dei sindaci del lago durante il forum di “Frontiera”

Alluvione, neppure un euro «In sei mesi solo promesse»
Un’immagine dell’alluvione del 27 luglio, che ha provocato danni per milioni di euro

Como

Era il 27 luglio del 2021 quando i Comuni comaschi furono investiti da un’ondata di maltempo con pochi precedenti. Torrenti esondati, strade danneggiate, abitazioni trascinate via dalle frane, auto sepolte dalle macerie per un evento che ha provocato - stando alle relazioni ufficiali - danni per circa 65 milioni di euro.

A distanza di sei mesi dall’evento, non è arrivato neppure un euro dei fondi che erano stati promessi. Al punto che i sindaci del lago sono stati costretti ad avventurose operazioni di bilancio per onorare le spese cosiddette di “somma urgenza” e pagare le aziende subito intervenute.

Di questo - ma anche delle aspettative per il futuro e delle opere da fare per mettere in sicurezza il territorio - abbiamo parlato in un forum zoom con i sindaci, da Blevio a Cernobbio, da Sala Comacina e Schignano. E la richiesta è unanime: «Basta burocrazia, fateci lavorare».

Il forum nell’inserto Frontiera, in edicola oggi con La Provincia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}