Sabato 28 Marzo 2009

Capatti vuole
rifare il sindaco

MONTANO LUCINO Ermanno Capatti, l’ex sindaco costretto alle dimissioni nel 2003 per la vicenda degli abusi sessuali all’Istituto Ripamonti, sta meditando seriamente su una nuova candidatura a sindaco nelle prossime elezioni amministrative. Terminato di scontare la pena nel 2006 - due anni e otto mesi patteggiati per abusi sessuali sugli studenti della scuola di cui era segretario economo - sembra ritenere non solo di aver chiuso i conti con la giustizia, ma di essere in condizioni di affrontare l’elettorato del suo paese con serenità, convinto evidentemente che la vicenda non possa influire più di tanto sulla sua popolarità. «Al momento è soltanto un’ipotesi, ma non escluderei di ricandidarmi», dice Se dovessi decidere, sarei uno dei candidati sindaco alle prossime elezioni, ma al momento è ancora troppo presto per confermare questa ipotesi. Dopo Pasqua deciderò, al momento non c’è nulla di ufficiale ma se dovessi candidarmi lo farò comunque con una nuova lista civica».

f.angelini

© riproduzione riservata