Martedì 29 Luglio 2014

Voragine in strada, palazzina sfollata

La voragine che si è aperta sulla strada provinciale 64, in territorio di Cremeno
(Foto by Foto Menegazzo)

Il danno è grave, molto grave: la voragine che si è aperta sulla strada provinciale 64 in territorio di Cremeno preoccupa, e molto, il sindaco Pierluigi Invernizzi.

Il “buco” si è ulteriormente “allargato”, tanto che dal Comune, a seguito delle relazioni dei geologi, dei vigili del fuoco, dei tecnici della Provincia di Lecco e della Regione Lombardia , è arrivata un’ordinanza di sgombero di una palazzina di via Pianello semiallagata. Fuori casa quattro famiglie, una residente e tre di villeggianti.

Questo perchè l’allagamento è stato provocato dalle stesse cause che hanno provocato la voragine. Strada chiusa, dunque, e per raggiungere, sia a piedi che a bordo dei mezzi, Cassina e Moggio è obbligatorio transitare dal centro di Cremeno o di Barzio. Ma, questa via obbligatoriamente alternativa, non è percorribile, date le dimensioni, dai mezzi pesanti come camion o anche pullman.

Insomma, in Valsassina è caos: e potrebbe non essere un problema contingente, di breve durata.

© riproduzione riservata