Venerdì 16 Gennaio 2009

Grandi mostre appese a un filo
Resa dei conti in consiglio

La delibera sulle grandi mostre che impegnerà il Comune a investire 400mila euro per ognuna delle prossime tre rassegne d’arte di Villa Olmo, potrebbe arrivare in consiglio già lunedì prossimo. Tutt’al più mercoledì. È quanto emerso dalla riunione dei capigruppo di Palazzo Cernezzi che si è svolta ieri.
L’approvazione del documento è tutt’altro che improbabile, a dispetto dello stop ricevuto l’altro ieri in giunta. L’opposizione, infatti, sembra in gran parte disposta a sostenere la delibera che salverebbe le mostre e riconfermerebbe la figura dell’assessore Sergio Gaddi (liberal di FI) alla guida dell’organizzazione (anche Bottone dell’Udc ha dichiarato il suo sostegno a Gaddi). Gaffuri, capogruppo del Pd, ha già dato segnali in questo senso. Idem il capogruppo di Lista per Como, Mario Molteni, e quello di Area 2010, Dario Valli. Incerto il voto di Magatti (Paco) mentre contrario sarà quello di Supino (Prc).

© riproduzione riservata