Sabato 03 Maggio 2008

Mancano gli americani
Il turismo in difficoltà

COMO Il 2008 non sarà certo ricordato come l’anno d’oro del turismo comasco. Dopo gli exploit delle ultime due stagioni, il numero di turisti sul Lario è, infatti, in diminuzione. «Niente di drammatico, nessuna crisi», assicurano gli operatori del settore. Ma tutti confermano il calo, soprattutto per quanto riguarda i visitatori americani. E i risultati positivi registrati in occasione degli ultimi “ponti” (25 aprile e 1° maggio) non bastano a riequilibrare la bilancia: «Probabilmente - dicono gli albergatori - quest’anno si chiuderà con il segno meno». Gli americani sono diminuiti, il dollaro debole non li aiuta. Si può ipotizzare un 15% in meno rispetto al 2007. Un calo che, complessivamente, arriverà quasi a 10mila unità, dal momento che gli arrivi di americani nel Comasco l’anno scorso erano stati 66.036. Aumentano invece russi e spagnoli ma non basta.

f.angelini

© riproduzione riservata