Sabato 03 Maggio 2008

Moltrasio: ossa umane
fuori dal cimitero

MOLTRASIO Il fatto, indubbiamente macabro, ha toccato da vicino le coscienze dei residenti che nel ponte del primo maggio si sono recati al cimitero. All’esterno, in mezzo a un grande mucchio di terra, detriti e pezzi di legno appartenenti a casse da morto, spuntavano bene in vista ossa non decomposte di defunti, tra i quali un bacino, un femore, alcune tibie, un omero e numerosi frammenti di radio e ulna provenienti da un’operazione programmata di esumazione. A differenza di quel che avveniva in passato (interventi del genere erano effettuati manualmente, con scrupolosa raccolta dei resti da deporre nell’ossario comune o nelle apposite cellette), questa volta in parte è stato impiegato un mezzo meccanico. Risultato: frammenti ossei in mezzo ai detriti da portare alla discarica.

f.angelini

© riproduzione riservata