Martedì 18 Novembre 2008

Nuovo stop sulla Ticosa
Ennesimo rinvio in giunta

Ennesimo ritardo per il piano di recupero della Ticosa. I faldoni che contengono i dettagli del nuovo quartiere non andranno per ora sul tavolo della giunta e il vertice di maggioranza convocato per martedì sera, proprio sulla vecchia tintostamperia, è stato annullato. Secondo alcune indiscrezioni pare che l’assessore all’Urbanistica Umberto D’Alessandro abbia fatto presente che mancano all’appello alcune precisazioni. Il sindaco Stefano Bruni lo scorso 31 ottobre aveva annunciato testualmente: «Il piano integrato verrà presentato mercoledì alla maggioranza, giovedì andrà in giunta e sarà adottato dal consiglio entro novembre». Il giovedì avrebbe dovuto essere il 6 novembre. In ogni caso prima di arrivare sul tavolo della giunta il documento dovrà passare di nuovo dai gruppi di maggioranza. Una volta superato il varco dell’esecutivo il destino della Ticosa andrà in commissione Urbanistica e, da lì, in aula per la prima adozione. Adozione che, secondo quanto dichiarato, avrebbe dovuto arrivare entro il 30 novembre contestualmente all’approvazione dell’assestamento di bilancio. La tempistica garantirebbe in questo caso la possibilità, per l’amministrazione comunale, di incassare 5 milioni di euro di acconto da parte di Multi. A questo punto, però, è impossibile un passaggio in aula in tempi così ristretti.

p.moretti

© riproduzione riservata