Martedì 05 Maggio 2009

Operaio ferito nel cantiere del S. Anna bis

Grave infortunio sul lavoro nel cantiere per la realizzazione del nuovo ospedale. Un giovane elettricista è caduto dalla scala e si è procurato fratture serie alle braccia, giudicate guaribili in non meno di novanta giorni. L’incidente è avvenuto ieri a mezzogiorno all’interno del cantiere per il Sant’Anna bis. Francesco Emulo, 20enne di Capiago Intimiano, stava effettuando alcuni lavori quando la scala sulla quale si trovava è caduta facendo precipitare a terra il malcapitato operaio. Nell’impatto con il suolo il giovane ha riportato lesioni serie alle braccia ma, fortunatamente, la prontezza di riflessi ha evitato traumi più gravi, ad esempio alla testa.
Immediatamente soccorso, è stato accompagnato dal nuovo ospedale a quello vecchio, ovvero al Sant’Anna di via Napoleona, dove i medici del pronto soccorso lo hanno sottoposto agli esami e alle radiografie di rito. Quindi è stato ricoverato nel reparto di ortopedia con una prognosi di ben novanta giorni. L’Asl ha aperto un’inchiesta per ricostruire la dinamica dell’accaduto.

a.cavalcanti

© riproduzione riservata