Giovedì 27 Novembre 2008

È sciopero del biglietto:
da lunedì autobus gratis

Da lunedì sugli autobus di Como si viaggia gratis. Non si tratta di un regalo natalizio che  Asf Autolinee vuole fare ai suoi utenti, ma dell’effetto di un’iniziativa di protesta attuata dagli autisti: non staccheranno più i cosiddetti biglietti a strappo, quelli, per intenderci, validi per una sola corsa. È un’iniziativa che si aggiunge allo sciopero vero e proprio proclamato per lunedì 1° dicembre, quando il servizio di trasporto si interromperà per 4 ore, dalle 10 alle 14, mettendo in ginocchio la viabilità e gli studenti che escono da scuola. È così che i conducenti intendono manifestare contro la riorganizzazione sindacale attuata dall’azienda. Tuttavia Asf Autolinee a sorpresa ha deciso di concedere, guarda caso proprio dal 1° dicembre, i ticket restaurant la cui erogazione era stata sospesa a causa della disdetta degli accordi sindacali del 2004. Un segno di apertura?

<+G_TITOLINI>BUS GRATIS
<+G_TONDO>I sindacati hanno inviato un documento ai vertici aziendali per disdire  l’”agente unico”, cioè l’accordo con il quale gli autisti si impegnavano, in parole povere, a fare anche da bigliettai e da controllori. Lunedì la disdetta sarà effettiva. Questo vuol dire che i biglietti a strappo non saranno convalidati da nessuno, se non da qualche controllore vero e proprio. Sempre lunedì gli autisti di Cgil, Cisl e Uil incroceranno le braccia dalle 10 alle 14. A loro si aggiungono anche il sindacato Slai Cobas che ha proclamato sciopero dalle 12.30 alle 16.30, quindi di fatto allungando l’interruzione del servizio di 2 ore e mezza.

© riproduzione riservata