Lunedì 22 Settembre 2008

Spaccio di cocaina:
27 arresti nel comasco

Ventisette persone sono state arrestate dalla Guardia di Finanza nella zona a cavallo delle province di Como e Milano, soprattutto nella zona di Cermenate e Bregnano, nell'ambito di un'operazione antidroga coordinata dalla procura comasca, che ha portato anche alla denuncia di nove persone, al sequestro di circa due etti di cocaina, di tre fucili da caccia e tre pistole con matricola abrasa. Ieri mattina sono stati utilizzati cento finanzieri e 40 automezzi per notificare le ordinanze di custodia cautelare firmate dal gip di Como per concorso in spaccio di stupefacenti e per effettuare una trentina di perquisizioni. Secondo le accuse gli indagati, italiani, gestivano lo spaccio di cocaina e hascisc nella zona tra le province di Como e Milano. Le indagini avevano preso il via nel 2006 dall'arresto nel Comasco di due italiani sorpresi con venti grammi di cocaina: ne sono seguite intercettazioni telefoniche, appostamenti e pedinamenti che hanno permesso di ricostruire la mappa dell'attivita' di approvvigionamento e spaccio della droga. Gli arresti sono stati effettuati nelle province di Como, Milano, Lecco, Sondrio, Rimini e Cosenza.

m.butti

© riproduzione riservata