Sabato 11 Aprile 2009

Terremoto in Abruzzo
Si moltiplicano le offerte

COMO - Dopo il dolore e la pietà, ieri è stata la giornata del cordoglio. E mentre le televisioni diffondevano le immagini dei funerali solenni delle prime 205 vittime del terremoto che ha sconvolto l’Aquila e alcuni paesi circostanti, istantanee di una sofferenza collettiva destinate ad accompagnarci in questi giorni di Pasqua, è continuata con ritmo incessante la partecipazione dei nostri lettori all’iniziativa di solidarietà varata da La Provincia. Anche ieri l’operazione «Un salvadanaio per l’Abruzzo» ha mobilitato tante persone, e le numerose offerte che sono pervenute ai nostri sportelli e a quelli delle banche che collaborano con noi rappresentano la generosa risposta delle nostre genti al dramma che si vive in Abruzzo. Tante persone, dicevamo, le più diverse: ma la parte del leone l’hanno fatta i bambini. Si sono presentati con i nonni o con i genitori, mano nella mano, e hanno rotto il loro salvadanaio per travasarlo in uno più grande, con un gesto consapevole, da adulti. In soli due giorni abbiamo raccolto una discreta sommetta, quasi 36 mila euro. Ma la gara della solidarietà continua.
E oggi sarà possibile parteciparvi anche recandosi allo stadio Sinigaglia, per la partita tra il Como e l’Alessandria.L’iniziativa nasce su idea del Calcio Como: saranno predisposte ai cancelli d’entrata di tutti i settori dello stadio delle cassette dove, sia prima della partita che durante, potranno essere depositate le offerte da parte di ciascun tifoso, sia di Como che di Alessandria, che voglia dare il suo contributo.L’intero contenuto di tutte le cassette verrà poi successivamente direttamente consegnato a “La Provincia”, per un’unica offerta a nome dei tifosi di Como e Alessandria che si uniranno a tutte le altre offerte dei nostri lettori.
Inoltre, il Calcio Como sul proprio sito internet invita tutti i tifosi, anche quelli che non saranno presenti oggi allo stadio, a unirsi all’iniziativa del nostro quotidiano.

I lettori che vorranno partecipare alla sottoscrizione possono farlo in due modi: con un bonifico o un versamento sui conti bancari il cui dettaglio riportiamo nello specchietto qui sotto; oppure con un versamento in contanti agli sportelli della nostra agenzia di pubblicità, SPM, presso tutte le sedi del giornale, negli orari d’ufficio.
Le offerte potranno essere nominative oppure in forma anonima. A tutti verrà rilasciata una ricevuta, mentre pubblicheremo l’elenco dei versamenti. Il prossimo verrà pubblicato dopo le festività pasquali.

s.ferrari

© riproduzione riservata