Martedì 24 Giugno 2008

Villa Saporiti dà il via ai primi tagli

A Villa Saporiti arrivano i primi tagli dei costi dopo la polemica sui rimborsi spese agli assessori (il record spetta al leghista Edgardo Arosio che in dieci mesi ha ottenuto 20.504 euro, di cui oltre 16mila in chilometri percorsi e più di 2mila in telefonino). La rivoluzione riguarda i telefoni sia fissi sia quelli mobili degli assessori e i primi effetti concreti si vedranno a partire dal primo luglio. Con un risparmio complessivo stimato in 70mila euro. Nel dettaglio sono stati uniformati i gestori tra assessori e dirigenti che consenitiranno economie nell'ordine di 13mila euro. A questi vanno aggiunti i 60mila euro di tagli ricavati dalla razionalizzazione dei numeri fissi.

g.roncoroni

© riproduzione riservata