Sabato 30 Gennaio 2010

A scuola di intaglio e scultura
nei masi Gallo Rosso dell'Alto Adige

Immersi nell’ incantevole paesaggio invernale dell’Alto Adige, oltre a passeggiate con le ciaspole, discese con sci o snowboard e sci di fondo, i masi Gallo Rosso offrono delle curiose ed originali proposte per incantare adulti e piccini. Al maso Gallo Rosso Thalerhof a Velturno (BZ), sarà stata forse la splendida vista che si gode sul Gruppo delle Odle, sullo Sciliar, e sul Sass di Putia, ad ispirare lo scultore Herbert Kerschbaumer, che crea con il legno incredibili forme artistiche, sculture che esprimono l’amore verso la natura di cui il maso è circondato. L’atelier di Herbert Kerschbaumer è proprio all’interno del maso, una stanza dedicata alla scultura di rami, cortecce, radici di ogni forma e sfumatura. La Wunderkammer racchiude l’arte che si fonde con la natura, una porta che si apre su un mondo di creazioni artistiche che non si limitano a stupire solo il tatto e la vista ma inondano di sensazioni ancestrali anche l’olfatto, con il loro intenso profumo di legno, di bosco, di resine, di muschio. Natura intatta che si lascia guardare, tastare e annusare. Toccare una scultura di legno, accarezzarla e avvicinarla al naso per scoprire il suo aroma. In questo laboratorio artistico, tutto è possibile: una volta ammaliati dalla magia dell’arte scultorea, Herbert Kerschbaumer compie l’incantesimo trasformando i visitatori curiosi in apprendisti scultori. Seguendo un corso di intaglio del legno, si impara a dare forma a semplici pezzi di legno che gli aspiranti scultori scelgono personalmente nel bosco, con il consiglio del maestro.

Altro materiale è quello usato al maso Pristingerhof di Castelrotto (BZ), dove la famiglia Planer da sempre si dedica a creare con il fieno forme e figure di tutte le fogge. Circondati dall’abbraccio dello Sciliar e dall'Alpe di Siusi, immersi in un paesaggio fiabesco, nella stube del maso il profumo del fieno impregna le narici riportando la memoria all’estate e alla fragranza dei prati falciati. L’atmosfera è serena e conviviale, attorno al tavolo, insieme alla famiglia contadina, ci si siede e si osservano le mani esperte creare decorazioni che man mano prendono forma diventando scoiattoli , pulcini, cuori, alberi, ricci. Un prodigio. Una sorta di cilindro magico dal quale il prestigiatore si diverte a estrapolare un’infinità di oggetti realizzati con il fieno. I contadini sono lieti di trascorrere qualche ora con i propri ospiti insegnando loro i trucchi di questa antica arte, dando così vita ad una piccola scuola che consente di produrre da soli ricordi unici di una vacanza indimenticabile.

A Renon (BZ), al maso Gallo Rosso Ronacherhof, circondato da prati e boschi, la lana delle pecore del maso è la protagonista di creazioni dai mille colori e dalle mille forme. Qui si impara a lavorare figure di feltro con la famiglia contadina, magari dopo avere preparato insieme il pane per la cena. Tra una merenda a base di prodotti tipici e una carezza agli animali della fattoria, si inventano cappelli dalle forme curiose, pantofole colorate e originali, borsette uniche e realizzate proprio come l’immaginazione le ha progettate. Dalle creazioni più semplici si passa a quelle più complicate: già dopo qualche ora di lavoro, appresa la tecnica, le mani arrivano fino a dove spazia la fantasia, riuscendo a “fabbricare” piccoli capolavori in feltro.

INDIRIZZI DEI MASI GALLO ROSSO:
Thalerhof: Fam. Kerschbaumer Herbert Schnauders 17, 39040 Velturno / Alto Adige Tel.: +39 0472 855258 Fax: +39 0472 855258 info@thalerhof.it www.thalerhof.it

Pristingerhof: Fam. Rudolf Planer St. Valentin 20, 39040 Castelrotto / Seis Tel. 0471 707005 Fax 0471 707005 info@pristingerhof.com
www.pristingerhof.com

Ronacherhof: Fam. Messner Gebrack 16, 39054 Klobenstein/Renon Tel. 0471 356 420 Fax 0471 356420 E-Mail: info@ronacherhof.com Sito web: www.ronacherhof.com

Info: Gallo Rosso Tel. 0471-999308 info@gallorosso.it www.gallorosso.it

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags