Mercoledì 17 Marzo 2010

LIBRO E SOLIDARIETA'

Buongiorno, mi chiamo Giuseppe Genco e sono un assiduo lettore del vostro quotidiano. Desideravo segnalarvi una notizia che mi vede, in un certo senso, protagonista, ossia la recentissima pubblicazione di un libro al quale è collegata una iniziativa solidale in favore di una religiosa comasca. " Poesie per la Vita " ( questo il titolo del libro del quale sono autore ) è una raccolta di poesie / prose che cercano di fotografare, come tante istantanee, i momenti salienti della mia vita : le cocenti delusioni d'amore; la solitudine ed il disprezzo per la stessa vita, conseguenti ad una malattia che a 26 anni distrusse il " mio " mondo ed ogni mia certezza, alimentando in me un radicale mutamento interiore; il ruolo della musica ( per tanto tempo mia unica compagna e " confidente " ) ; il disagio per questa nostra società, percepita banale e priva di valori; il germe della speranza, che, nonostante tutto, non è mai morto, trovando nuova linfa nell'incontro ( tanto fortuito quanto determinante ) con le poche persone speciali che, oggi più di ieri, danno un senso alla mia vita. Il libro, edito da Rupe Mutevole - Parma, fa parte della collana " La quiete e l'inquietudine ", curata dalla poetessa e critica letteraria Silvia Denti, la quale raccoglie scritti di autori ( compresa lei stessa ) che non possono essere inquadrati in nessuna corrente letteraria esistente e che utilizzano una modalità espressiva non convenzionale, innovativa, incostante, schiva e di protesta ... Che risente dei malesseri del periodo storico che viviamo. Scritti che dimostrano insofferenza, " inquietudine " appunto nei confronti dei valori che la società si è data, del ruolo marginale riservato ai sentimenti ed, in definitiva, nei confronti dell'esistenza stessa. Il fatto di aver voluto collegare all'uscita del libro una iniziativa di solidarietà rappresenta lo sbocco naturale di tali premesse : tanto è arida la società in cui viviamo , tanto maggiore è l'esigenza di diffondere il seme del bene, della solidarietà verso i più deboli. Tutti i diritti d'autore a me spettanti verranno devoluti ad un centro di assistenza a bambini senza famiglia di Minas Novas ( Brasile ), coordinato da Suor Anna Maria Ortelli, una religiosa originaria del Lago di Como ( precisamente di Bellano ) da ... 56 anni missionaria in Sudamerica. Il centro attualmente ospita circa 500 bambini da zero a 14 anni e vive anche grazie al contributo di un nutrito gruppo di nostri connazionali che si occupano della raccolta di fondi e di quanto può servire per rendere un pò più facile la vita di chi, senza alcuna colpa, non ha nemmeno un padre ed una madre. Lo scorso anno l'attivismo di questi volontari ha consentito di reperire risorse finanziarie sufficienti a coprire le spese del centro per 4 mesi : quest'anno, anche grazie ai proventi derivanti dalla diffusione del libro, vorremmo riuscire ad ampliare l'arco temporale di questa autonomia ed anche ad allestire una borsa di studio in favore di un ragazzo particolarmente meritevole, affinchè possa avere un futuro diverso e più gratificante della miseria nella quale è vissuto fin dalla nascita. Il libro può essere acquistato in libreria ( a Cantù, per esempio, è già presente presso Libux ) , nelle maggiori rivendite di libri on line ( l'elenco completo è pubblicato sul sito della casa editrice www.rupemutevoleedizioni.com ) oppure per mio tramite ; in quest'ultimo caso, agli interessati potrà essere riservato uno sconto sul prezzo di copertina ( 10 euro ) e maggiori saranno i proventi che sarà possibile devolvere ( perchè ovviamente l'editore pratica un prezzo scontato per gli ordini trasmessi direttamente da me, non dovendo sopportare costi di distribuzione e rivendita ). Del libro si sono già occupati i periodici Milano Finanza ed il Settimanale della Diocesi di Como, nel numero attualmente in distribuzione ( vi allego gli articoli ) . Resto a vostra completa disposizione per ogni info o chiarimento che vi dovesse necessitare, ed in attesa di un vostro cortese riscontro a questa mia porgo cordiali saluti. Giuseppe Genco cell. 3276557489

giuseppe1968

© riproduzione riservata

Tags