Martedì 26 Luglio 2011

MERCOLEDÌ 27 LUGLIO (ADOLFO CELI DAY)

Buongiorno,
più passano le ore più si chiarisce il mistero delle antenne sul Baradello. Come recenti studi hanno dimostrato, esso NON È un manufatto medioevale, bensì risale all'alba dell'uomo quando venne collocato da entità aliene per farlo adorare dagli scimmioni. Si trattava, in realtà, di un'enorme centralina di trasmissione, in contatto con l'infinito (e oltre) che, raggiunto un certo stadio di civilità della razza comasca, avrebbe emanato il messaggio al di là delle stelle. Ecco spiegata la fuoriuscita, dal nulla,  delle antenne: il momento tanto atteso è giunto. Peccato che il messaggio proiettato nel blu reciti "Lasciamo perdere, guarda cosa si vede da lassù: la vedete una macchia verde davanti al lago?".

Sfumata questa opportunità di essere salvati dagli alieni, adesso si cerca dove ricollocare le antenne: qualcosa mi dice che si opterà per casa tua.

Mi spiace.

Davvero.






Addio.

http://www.youtube.com/watch%3Fv%3DOuEN5TjYRCE

- APERITIVO IN GIARDINO - Parco Teresio Olivelli, Tremezzo, ore 19, gratuito (in caso di maltempo al lounge bar Aqua Cheta)
Garden aperitif con il Trio Mirkovic: folk-rock francese e balcanico con la etno folk jazz band composta da Raffaele Kohler, Ivan e Kristina Mirkovic.
NdA: ...sembra davvero "non sopporto i cori russi la musica finto rock la new wave italiana il free jazz punk inglese"...
http://www.unionetremezzina.it

- LISZT 2011: FESTIVAL DI BELLAGIO E DEL LAGO DI COMO -
Biblioteca comunale, piazzetta Bifolco, Bellagio, ore 21, ingresso libero
Liszt in duo: voce e pianoforte con Saiako Higaki (soprano) e Aymeric Catalano (pianoforte).
http://www.bellagiofestival.com/

- ES.CO. - piazza Volta, ore 21.30, gratuito
Concerto di Chelsea & the Italian Stallions. Essi sono Paolo Fabris (chitarra e voce), Claudio Bodini (organo Hammond) e Roberto Panzeri (batteria).
NdA: NdA: ...chi ha paura dell'altro uomo nero?...
http://www.festivallagodicomo.it

- 35MM SOTTO IL CIELO - piazza Martinelli, ore 21.30, ingresso a 7 sacchi, soci Arci 6 sacchi, over 65 e under 18 5 sacchi (non so cosa paghino i minorenni o gli anziani che sono anche soci Arci, in caso di pioggia la proiezione è rimandata al lunedì successivo).
The social network (USA, 2010, 120 minuti) di David Fincher con Jesse Eisenberg, Andrew Garfield, Justin Timberlake, Armie Hammer e Max Minghella.
Mark Zuckerberg, il ragazzo che sarebbe diventato il più giovane miliardario della storia creando il social network più usato al mondo, nel 2004 era uno studente di Harvard brillante ma con poche doti sociali. Lasciato dalla ragazza, schifato dai club più elitari e con un complesso d'inferiorità malcelato nei riguardi degli atleti, crea in una notte un software che preleva tutte le foto delle studentesse messe online dalle università e le mette a disposizione di tutti in rete, lo scopo è votare le più belle. L'applicazione fa il giro dei computer di tutta l'area e Zuckerberg viene multato per aver violato i sistemi di sicurezza. A quel punto però il suo nome è sulla bocca di tutti per l'impresa compiuta e due atleti appartenenti al club più importante del college lo contattano per chiedergli di realizzare la loro idea. Non solo Zuckerberg non lo farà ma prenderà i loro spunti per migliorarli e allargarli dando vita all'odierno Facebook. Da quel momento la battaglia legale per vedere riconosciuta la paternità di quella che dopo soli pochi mesi era già evidentemente una macchina da soldi non ha tregua.
NdA: la vera rivincita dei nerds...

- ...E TUTTI RISERO - piazza Sant'Ambrogio, Lurate Caccivio, ore 21.30, gratuito (in caso di maltempo in biblioteca comunale)
Romanzo popolare (Italia, 1974, 102 minuti) di Mario Monicelli con Ugo Tognazzi, Ornella Muti e Michele Placido.
Giulio Basletti è un metalmeccanico milanese, sfegatato attivista sindacale e tifoso del Milan. Quando incontra Vincenzina, una ragazza che diciassette anni prima aveva tenuto a battesimo a Montecagnano in Campania in provincia di Avellino e che è venuta a vivere a Milano, se ne innamora e decide di sposarla. Presto nasce un figlio, e Vincenzina resta in casa ad accudirlo. A seguito di una manifestazione di piazza, Giulio conosce Giovanni, un giovane poliziotto ferito negli scontri, che diventa suo amico e comincia a frequentarne la casa. Tra Giovanni e Vincenzina nasce inevitabilmente una love-story, e quando Giulio li scopre, dapprima cerca di controllarsi, poi perde le staffe dopo aver ricevuto una lettera anonima (in realtà scritta dallo stesso Giovanni), manda fuori di casa moglie e bambino e tenta il suicidio. Qualche anno dopo ritroviamo Giulio in pensione, Vincenzina capo reparto e membro del consiglio di fabbrica di un'industria di abbigliamento, mentre Giovanni è stato trasferito in un'altra questura e ha sposato una ragazza del posto.
NdA: ...zero a zero anche ieri, sto Milan qui...

- ARTE & MUSICA SUL LARIO - Sala Regina, Grand Hotel Villa d'Este, Cernobbio, ore 21.30 (ingresso a 30 sacchi, con aperitivo)
Il canto della notte con il soprano Paola Sanguinetti, il tenore Rubens Pelizzari, il baritono Gianfranco Montresor e Armando Calvia al pianoforte, a cura del Circolo Bellini di Moltrasio.

- FESTIVAL CITTÀ DI CERNOBBIO - piazza a Lago, Cernobbio, ore 22, gratuito
Quintetto dell'Orchestra sinfonica nazionale della Rai di Torino: Enrico Maria Baroni (clarinetto), Roberto Ranfaldi (primo violino), Roberto Righetti (secondo violino), Luca Ranieri (viola) e Massimo Macrì (violoncello). Programma:
Wolfgang Amadeus Mozart - Quintetto per clarinetto e archi in la maggiore KV 581
Johannes Brahms - Quintetto per clarinetto e archi in si minore op. 115
http://www.festivaldicernobbio.eu

© riproduzione riservata

Tags