Lunedì 24 Ottobre 2011

MARTEDÌ 25 OTTOBRE (LAURETTA MASIERO DAY)

Buongiorno,
non è sublime vivere in una società altamente televisiva? E la cosa più sublime è il momento, nella classica trasmissione d'approfondimento dove qualsiasi opinione ha lo stesso valore (anche quella stupida, quella palesemente falsa e interessata, quella totalmente priva di senso) abituando lo spettatore all'amara verità (che è: la verità non esiste più, dobbiamo accontentarci della quasità, della puoesserezza)...
Dicevo? Ah, sì, il momento più sublime è quando parla l'espertone del caso: non quello effettivamente competente che è merce abbastanza rara in tv (in genere non ha i "tempi" giusti e usa parole che, secondo chi trasmette, noi non possiamo capire), ma quello che ha la risposta in tasca. Quello che, con la medesima espressione del cuoco che l'ora prima ha raccontato la ricetta del pollo alla Svarovski (è croccante!), snocciola la sua ricetta per uscire dalla crisi mondiale in tre, massimo cinque facili punti (uno è "ci vuole più impegno da parte di tutti"). E noi che eravamo tutti preoccupati! Che fessi!

Un brano acconcio alla non preoccupanza:
http://www.youtube.com/watch%3Fv%3DX9E1by7PocE

- INCONTRI UNIVERSITÀ POPOLARE - Centro diurno comunale, via Volta 83, ore 15.30, ingresso libero
Tutta la vita davanti (Italia, 2008, minuti) di Paolo Virzì con Isabella Ragonese, Elio Germano, Sabbrina Ferilli, Massimo Ghini, Valerio Mastandrea, Micaela Ramazzotti.
È una commedia agrodolce sul precariato raccontata attraverso il mondo dei call center in cui trova un posto Marta, disoccupata fresca di laurea in Filosofia. Liberamente ispirato al libro Il mondo deve sapere di Michela Murgia. Introduce e commenta Santina Pitrone
.
NdA: questo lo ricordo come una rara commedia all'italiana - nel senso alto del termine - che gira attorno a un problema attualissimo senza troppe banalità...

- CINEFORUM - Astra, viale Giulio Cesare 3, ore 15.30 e ore 21, ingresso con tessera (anche domani alle 15.30)
Habemus Papam (Italia / Francia, 2011, 104 minuti) di Nanni Moretti con Michel Piccoli, Jerzy Stuhr, Renato Scarpa, Nanni Moretti e Margherita Buy.
Durante il conclave che dovrà eleggere il nuovo Pontefice tra i cardinali non c¹è competizione ma terrore. Verrà eletto il cardinale Melville, impaurito e tremante prima di uscire alla finestra di fronte alla folla acclamante. Ma egli è preda dei dubbi e delle ansie, timoroso di non essere in grado di assolvere il suo compito. Il Vaticano chiama allora uno psicanalista perché lo assista e lo aiuti a superare i suoi problemi.
NdA: io già pregustavo le scene con il Papa in giro in Vespa per le strade dell'Urbe, ma, a quanto pare, non è così. Peccato: mi resta sempre il sogno del musical con il pasticcere trotzkista...

- SALOTTO LETTERARIO - Biblioteca dell¹Associazione Carducci, via Cavallotti 7, ore 18, ingresso libero
Giardini e personaggi svelati da un giardiniere giramondo. Con Emilio Trabella, botanico e paesaggista, presidente della Società ortofloricola comense.
NdCG: ...fintanto che le radici non sono recise, va tutto bene, e andrà tutto bene, nel giardino...
http://www.associazionecarducci.it/

- Al Centro servizi volontariato,  via Col di Lana 5, ore 20.45, ingresso libero
Proiezione del film di Meena Nanji Sguardo da un granello di sabbia che racconta attraverso gli occhi di tre donne afgane, una dottoressa, un'insegnante e un'attivista per i diritti umani, di come la guerra, le intromissioni straniere e la nascita dell'Islam politico abbiano strappato alle donne afgane i diritti e la libertà). Interventi di Graziella Mascheroni (che presenterà i dati attuali relativi alla condizione di donne, bambini e bambine, giustizia e lavoro) e di Adriana Mascoli (recentemente rientrata da Kabul, dove ha insegnato per un anno all'Anim - Istituto nazionale musicale in Afghanistan).

- IMMAGINI E PROTAGONISTI DELLA PITTURA DEL RISORGIMENTO - biblioteca comunale, via De Amicis 1, Rovellasca, ore 21, ingresso libero
L'avventura del Risorgimento vista attraverso il pennello di Hayez, dei fratelli Induno, di Eleuterio Pagliano e di altri artisti che raccontano la storia: conversazione condotta da Chiara Periti, storica dell'arte.
NdA: e si scoprì che si passavano tutti lo stesso pennello (erano tempi duri)...

- CINEMA DI QUALITÀ - Lux, via Manzoni 8, Cantù, ore 21.15, 5 sacchi (anche domani)
Carnage (Francia / Germania / Polonia / Spagna, 2011, 79 minuti) di Roman Polanski con Jodie Foster, Kate Winslet, Christopher Waltz e John C. Reilly.
In una lite al parco un ragazzino di 11 anni colpisce un coetaneo al volto con un bastone. I genitori, due coppie di Brooklyn, decidono di incontrarsi per discutere del fatto e risolvere la cosa da persone civili. Gli iniziali convenevoli si trasformano in battibecchi velenosi e il comportamento delle due coppie degenera in situazioni assurde e ridicole.
NdA: un poker d'attori eccezionale, ma sarebbe più bello visto con le loro voci, soprattutto quando le donne... oh, beh, vedetevelo...
http://www.cinelandia.it/cinema-di-qualita-cantu-lux.html

- CINEFORUM: IN UN MONDO CHE... - Cinema Teatro Excelsior, via Diaz 3, Erba, ore 21, biglietti a 4 sacchi
Il ragazzo con la bicicletta (Belgio / Francia / Italia, 2011, 87 minuti) di Jean-Pierre e Luc Dardenne con Cécile de France, Thomas Doret e Jérémie Renier.
Cyril ha quasi 12 anni e cerca disperatamente di ritrovare il padre che invece lo ha abbandonato, lasciandolo temporaneamente in un centro di accoglienza per l'infanzia. Durante una sua fuga incontra Samantha, una donna che ha un negozio di parrucchiera, la quale, qualche giorno dopo, gli riporta la sua bicicletta che il padre aveva venduto per necessità di denaro. Cyril le chiede se desidera tenerlo con sé durante i fine settimana e Samantha accetta. Riesce ad incontrare il padre il quale però gli dice che non ha intenzione di occuparsi di lui e che non vuole più vederlo...
NdA: insomma, non vi è la pazza allegria che contraddisntingueva Rosetta...

- CORSO DI FUMETTO 2011-2012 - sale della Circoscrizione 7, via Collegio dei Dottori, ore 21.15, ingresso libero
Sono aperte le iscrizioni al corso di fumetto ComoComics per tutti gli appassionati del genere. Sarà suddiviso in tre parti:
  - basi del disegno: proporzioni anatomiche, prospettiva intuitiva, disegno umoristico;
  - come scrivere una storia a fumetti: soggetto, sceneggiatura;
  - composizione della tavola: bilanciamento dei pesi ottici, lettering.
Lezioni teoriche si alterneranno a esercizi pratici nella prima parte del corso, in seguito ogni corsista potrà cimentarsi nella realizzazione di una propria storia a fumetti. Fumettisti, animatori, illustratori e artisti costituenti l'associazione, metteranno a disposizione degli iscritti le proprie conoscenze ed esperienze professionali. La prima lezione è di prova ed è gratuita.
NdA: io so disegnare una testa di tricheco in stile para-disneyano ed è tutto quello che so disegnare... Interessa una serie a fumetti incentrata su un triche... Pardon, su una testa di tricheco?...
http://www.comocomics.blogspot.com/

- All'Unaetrentacinquecirca, via Fossano 20, ore 22, Cantù, ingresso libero (con consumazione)
Concerto di Israel Nash Gripka. Nato in un piccolo paese dei monti Ozark nel Missouri, figlio di un pastore battista si trasferisce a Williamsburg, a Brooklyn. Qui pubblica nel 2009 un primo album New York Town, ispirato a Ryan Adams. Assieme al batterista Steve Shelley dei Sonic Youth e con la band di supporto The Fiero, si trasferisce nelle montagne Catskill nello Stato di New York in cerca di ispirazione, dove registra l'album Barn doors & concrete floors. La registrazione avviene in un granaio e le tracce dell'album sono intrise di roots-rock country rock con rimandi ai Rolling Stones di Exile on Main Street. Nel 2011 parte per un tour europeo durante il quale (a Eindhoven) viene registrato il suo primo album dal vivo Live at Mr. Frits pubblicato nel corso dell'anno per la Lost Highway.
NdA: hey, un posto che si chiama Mr. Frits deve essere meraviglioso...
http://www.israelgripka.com

- All'Aguaplano, via Papa Giovanni XXIII 7, Cantù, ore 22, ingresso libero (con consumazione)
Concerto di Livio Gianola. È l'unico chitarrista non spagnolo ad aver scritto musiche flamenco per il prestigioso Ballet national de España. In quasi 15 anni di collaborazione con il grande bailaor Antonio Canales ha dato vita alle musiche dei balletti Torero (1992), Narciso (1995), Gitano (1996), Minotauro (2002), Bailaor (2004) e Bohemio (2006). Le sue opere sono rappresentate in tutto il mondo nei più prestigiosi scenari quali: il Theatre des Champs Eliseé di Parigi,  il Teatro de la Zarzuela di Madrid, il Lope de Vega di Siviglia, il Bunka kaikan di Tokio, il Colón di Buenos Aires, il Philarmoniker di Colonia, il Grand theater di Shangai e il Teatro dell'Acropoli di Atene. Come solista e in varie formazioni partecipa a importanti manifestazioni come il Forum dei popoli di Barcellona, la Bienal de flamenco di Siviglia e il Festival di Sanremo. Ha scritto musiche per il cinema e il teatro (premiato al festival cinematografico di Rimini) e composto lavori di più ampio respiro in ambito classico tra i quali: il Concerto per orchestra di chitarre, la Suite del levantino per chitarra e orchestra e due CD a proprio nome dai titoli Sombra e Bohemio.
NdA: un lusso averlo qui (come Abelardo Norquis...)
http://www.aguaplano.net

brunialti

© riproduzione riservata

Tags