Mercoledì 23 Novembre 2011

GIOVEDÌ 24 NOVEMBRE (EMIR KUSTURICA DAY)

www.lasettimanain.com

GIOVEDÌ 24 NOVEMBRE (EMIR KUSTURICA DAY)

Buongiorno,
è ufficiale, dopo essere stata palude (era pre-romana), porto di barche, parcheggio, sede della fontana svenduta a Rockefeller, area per le più svariate manifestazioni incongruenti in tutte le stagioni, luogo per concerti, bivacco di giuovani perdigiuorno, postazione per banchetti, sagre, fiere, tendoni, tensostrutture, boschi artificiali, piste da pattinaggio, varie ed eventuali, finalmente piazza Cavour è una topaia. Ce l'abbiamo fatta! Non era facile, va detto, ma ce l'abbiamo fatta. Ora la derattizzazione con il suo dolce profumo di topicida e veleni vari ci priverà anche di questa giuoia tardiva e i topazi non potranno neppure gettarsi nel lago perché troveranno chiuso. Ma che mondo è questo?

L'ovvio brano acconcio: http://www.youtube.com/watch%3Fv%3DarN5Coho_74

 
Immagine INCONTRI DELL'UNIVERSITÀ POPOLARE

Ordine degli Ingegneri, via Volta 62, ore 15.30, ingresso libero
Quarto e ultimo appuntamento con il corso Sguardo sul mondo attuale ­ quattro parole chiave ideato e condotto da Giovanna Corchia. Il corso nasce dal bisogno della relatrice di riflettere insieme agli altri sulle fragilità che ci caratterizzano e di trovare soluzioni che ci aiutino a capire la complessità, l'etica della responsabilità, il bisogno di condivisione e di attenzione per le categorie più deboli. Il tema di questo pomeriggio è L'accoglienza.

NdA: che a nominarla, in certi ambienti, è un po' come parlare di fantascienza...

Immagine CINEMA: ARTE DELLE ARTI

Ultimo appuntamento del percorso in sei tappe attraverso i mestieri del cinema. Ogni appuntamento è così articolato: alle 18 un workshop tenuto da un professionista del settore a Dreamers, Villa Sucota, via per Cernobbio 17; alle 20 happy hour aperitivo; alle 21 proiezione all'associazione Carducci, viale Cavallotti 7 di un film selezionato per la particolare aderenza all'oggetto workshop. Quello di oggi è incentrato sulla professione di videomaker. Costo del singolo appuntamento 20 sacchi, solo la proiezione a 5 sacchi; per informazioni: [email protected] o 031/68.71.200 Programma:
- ore 18 workshop tenuto da Anna Bernasconi
- ore 20 happy hour
- ore 21 Proiezione dei filmati
Via Padova. Istruzioni per l'uso (Italia, 2010, 45 minuti) di Anna Bernasconi e Giulia Ciniselli. Le immagini e le persone ci raccontano una via Padova fatta di negozi arabi che vendono di tutto, phone centers, ecc. e di una via abitata da uomini, donne e bambini di varia origine  e provenienza (oltre cinquanta le nazionalità presenti, tra cui non poco rappresentanta quella italiana ). Una via Padova multietnica, oggetto di infiniti articoli e video che di volta in volta ne fanno emergere gli aspetti più umani, più positivi o quelli più conflittuali.
7th (Italia, 2011, 30 minuti) di Paolo Lipari. È girato tra gennaio e aprile 2010, nel corso della realizzazione di un itinerario formativo e produttivo sulla Settima Sinfonia di Beethoven, in cui gli studenti dell'Orchestra del Conservatorio diventano protagonisti, con il loro impegno ma anche con le loro emozioni, aspirazioni e persino i loro dubbi, mettendo in campo tutta la loro più autentica passione per la musica e per suonare insieme.

NdA: è l'ultimo appuntamento di questo lungo percorso che, si spera, spero, ha insegnato a guardare al cinema con tutti i sensi più attenti...
http://www.associazionecarducci.it/
http://www.dreamersonline.it/
http://www.lunedicinema.com/

Immagine ALLA UBIK

Piazza San Fedele (2° piano), ore 18, ingresso libero
Tutte le strade portano ad Assisi (Mursia). Carla De Bernardi dialoga con Ambra Garancini presidente associazione Iubilantes. Seguendo i passi di Francesco D'Assisi e dei suoi compagni i pellegrini di oggi percorrono cammini spirituali che sempre più diventano cammini di conoscenza. Perché camminare lentamente verso una meta lontata produce uno stato mentale libero e leggero. Un viaggio a piedi di quasi 300 km in dodici tappe, sulle orme di Francesco e dei suoi compagni lungo sentieri medievali. Un diario di viaggio che diventa anche una guida ricca di informazioni e suggerimenti pratici. Carla De Berrnardi, fotografa di professione, ama camminare sulle strade degli antichi pellegrinaggi medievali. Ha pubblicato recentemente per Mursia Contare i passi.

NdA: una volta ho compiuto un pellegrinaggio: al mare, era inopinatamente chiusa l'edicola vicino alla spiaggia e ho dovuto percorrere quasi trecento metri a piedi tutti in una volta, mi stanco ancora al pensiero...

Immagine A LA FELTRINELLI

Via Cesare Cantù 17, ore 18.30, ingresso libero
Pietro Raitano
, direttore del mensile Altreconomia, presenta il libro Il mestiere della libertà. All'incontro, organizzato dall'associazione Garabombo l'invisibile in collaborazione con la Cooperativa Garabombo, seguirà un aperitivo con i prodotti della linea Solidale Italiano, provenienti da progetti di economia carceraria.

NdA: la famosa "gastronomia d'evasione"...

Immagine I GIOVEDÌ NOTTE DELLO XANADÙ

Spazio Gloria, via Varesina 72, ore 21, ingresso a 6 sacchi con consumazione
Water on the road (USA, 2011, 90 minuti) di Brendan Canty e Christoph Green con Eddie Vedder
A causa di problemi con la casa di distribuzione, il film che era previsto per stasera, Pearl Jam twenty, viene sostituito da un altro documentario, restando sempre nell'ambito della grande band americana. Il film iprende due performance dal vivo del cantante dei Pearl Jam durante un suo tour dell'estate 2008. Water on the road fa venire il rimpianto di non aver mai visto Vedder in Italia in questa veste. Da solo, sul palco di un teatro, con le chitarre: elettriche, acustiche, mandolino, ukulele, e  con la sua voce, uno strumento a sé. Poi ci sono le sue canzoni: quelle del gruppo, quelle di Into the wild, molte cover, qualche pezzo al tempo inedito. Non tutto il film è ripreso dal vivo: ci sono alcuni intermezzi documentaristici tra una canzone e l'altra, alcune canzoni sono riprese nel backstage, altre in situazioni anomale. A seguire dj set di Kaukonen.

NdA: personalmente apprezzo Vedder solista più che con la band e la scelta dell'ukulele, che temevo potesse stancare, si rivela invece azzeccata...
http://www.unaruota.it/xanadu

Immagine CINE D'AUTORE

CineLario, via Lusardi 53, Menaggio, ore 21.15, ingresso a 5 sacchi
The tree of life (USA, 2011, 139 minuti) di Terrence Malick con Brad Pitt, Sean Penn, Jessica Chastain e Hunter McCracken.
Il film parla dell'evoluzione di Jack O'Brien, un ragazzo del Midwest, e dei suoi fratelli. Il padre dà ai figli un'educazione severa per insegnar loro ad avere successo nella vita. La madre, invece, fa conoscere loro il valore dell'amore e dei sentimenti. Nella mente di Jack i due genitori simboleggiano la Natura (la forza talvolta brutale del padre) e la Grazia (la purezza dell'amore della madre). Gli O'Brien sono una famiglia texana di ceto medio e rigorosamente cattolica degli anni Cinquanta. Il padre di Jack pretende da lui cose che solo gli adulti dovrebbero fare. Egli litiga spesso con il figlio e con la moglie, accusandola di essere una madre poco severa. Jack dopo un po' di tempo rinnega l'esistenza di Dio, desidera la morte del padre e inizia un percorso interiore confuso. La morte del fratello alla prematura età di diciannove anni non fa altro che aumentare il suo stato di angoscia e incertezza. Da adulto Jack è un'anima persa nel mondo moderno . Egli è spinto a capire il senso della vita e così vaga per il mondo in cerca di risposte.

NdFC: nooooo, non ho ddetto gioia, ma...
http://www.cinelario.com

Immagine GIOVEDÌ RIOT

All'Unaetrentacinquecirca, via Fossano 20, ore 21.30, Cantù, ingresso libero (con consumazione)
Concerto di Nena & The Superyehas, quartetto di elettro-pop-rock nato a Bergamo nel 2006. Si è esibito nei principali festival europei e ha aperto per star come Cure, John Legend, ma anche Morgan e Afterhours. Hanno pubblicato un ep, diversi singoli e un album, Electric lane, uscito a inizio settembre. On stage Nena Marinelli, Matteo Foresti, Michele Clivati e Marcello Norrito, apre Roberta Minniti.
http://www.lafrequenza.com/
FUORI SACCO

Immagine LEO GULLOTTA E PIRANDELLO: SICILIANI DI CLASSE IN TICINO

Cinema Teatro, via via Dante 3b, Chiasso, ore 20.30, biglietti a 30 sacchi (platea) e a 25 sacchi (galleria)
Il piacere dell'onestà di  Luigi Pirandello, regia di Fabio Grossi con Leo Gullotta, Cloris Brosca, Martino Duane, Paolo Lorimer, Mirella Mazzeranghi, Antonio Fermi, Federico Mancini e Vincenzo Versari. Scene e costumi di Luigi Perego, musiche di Germano Mazzocchetti.
Dopo il grande successo de L'uomo, la bestia e la virtù, che in Italia ha collezionato oltre 95.000 spettatori, l'attore siciliano Leo Gullotta e il regista Fabio Grossi tornano a cimentarsi con le inquietudini di Luigi Pirandello in un altro dei testi chiave del grande drammaturgo di Agrigento: Il piacere dell¹onestà. Prodotto dal Teatro Eliseo di Roma, il testo vede come protagonista il personaggio di Angelo Baldovino, nobile decaduto. Uomo privo di moralità, Baldovino accetta solo per "il piacere dell¹onestà" di sposare una ragazza che aspetta un figlio da un aristocratico già sposato. L¹ennesimo "matrimonio bianco" serve a Pirandello per mandare in cortocircuito il rapporto tra essere e apparire. La storia di un uomo che ha attraversato la disonestà ma che sceglie poi di essere onesto: è un viaggio inquietante nei sentimenti, un apologo contro il perbenismo. Una sfida per l¹attore catanese, uomo di grande sensibilità e talento, che ama proporre al pubblico Pirandello perché si tratta di un autore inafferrabile, volutamente provocatorio e attuale, capace di prevedere gli sviluppi della società con molti decenni di anticipo.

NdLP: È molto più facile essere un eroe che un galantuomo. Eroi si può essere una volta tanto; galantuomini, si dev'esser sempre.
http://www.chiassocultura.ch

La Settimana InCom di Alessio Brunialti
Questa pagina e' disponibile dalle ore 12 di ogni giorno all'indirizzo: www.laprovinciadicomo.it
Per inviare segnalazioni scrivi a: [email protected]

In collaborazione con: Eden Design, Solfo.
Logo Brunialti-deformed by: Lorena Carpani

Per non ricevere più questa Newsletter ed essere rimossi dalla Mailing List della Settimana InCom fare click qui ed inserire l'indirizzo email nella sezione 'Rimozione'.

brunialti

© riproduzione riservata

Tags