Domenica 01 Gennaio 2012

LUNEDÌ 2 GENNAIO (DZIGA VERTOV DAY)

www.lasettimanain.com

LUNEDÌ 2 GENNAIO (DZIGA VERTOV DAY)

Buongiorno,
ancora in quest'ora da lupi e assassini, sotto casa mia, in mezzo alla strada, proprio adesso, c'è il principe dei Soli Al Mondo che non pago, evidentemente, di avere sparacchiato botti & petardi ieri notte, se n'è tenuti un po' per lanciarli oròra, in perfetta solitudine. Un perfetto esempio di collo rubato allo strangolatore solitario. Non l'ho visto: purtroppo esso non indossava il fondamentale gadget che ha suggellato il passaggio da un anno all'altro, ovvero le orecchie di coniglio luminose (A MUST) che mi avrebbero consentito di vedere la sua pirlaggine risplendere nel bujo: strano perché  dal fare esplodere raudi inutilmente e travestirsi da dolce animaletto rosa e peloso il passo è, come si sa, ben breve.

Ah, oggi il piatto piange e, temo, sarà così per tutta la prima parte di gennaio. PER FORTUNA che martedì 17, in Teatro Sociale, potrete rifarvi assistendo alla serata in cui il sottoscritto, coadiuvato dall'amico Luca Ghielmetti che ci terrei a discolpare anticipatamente da quanto accadrà, perderà definitivamente il vostro rispetto infliggendovi i suoi rinomati melismi. Sì, insomma, facciamo un concerto che concerto non è, il prezzo è un affarone (10 micragnosi sacchi), accorruomo, accordonna, accortutti! (se temede che da adesso in poi io vi martellerò con questa cosa ci avete visto giusto... Ah, come mi conoscete bene!...)

Il brano è acconcio a farvi capire che sebbene frequenti cattivissime compagnie (ad esempio... er... me) Ghielmetti è un grande artista, ma questo dovreste già saperlo:
http://www.youtube.com/watch?v=lLqjx6negSE

 
Immagine ALLO SPAZIO GLORIA

Via Varesina 72, ore 21, ingresso a 6 sacchi riservato ai soci Arci
Miracolo a Le Havre (Finlandia / Francia / Germania, 2011, 93 minuti) di Aki Kaurismaki con André Wilms e Kati Outinen
Marcel Marx, un ex scrittore rinomato e bohemien, volontariamente si trasferisce in esilio nella città portuale di Le Havre, dove la sua professione onorevole, ma non redditizia, di lustrascarpe, gli dona la sensazione di essere più vicino alla gente. Mantiene viva la sua ambizione letteraria e conduce una vita soddisfacente nel triangolo formato dal pub dell'angolo, il suo lavoro e sua moglie Arletty, quando il destino mette improvvisamente nella sua vita un bambino immigrato proveniente dall'Africa nera.

NdA: coraggio, ancora due giorni e poi arriva Leo Di Caprio con la bambagia nelle guanciotte come Brando nel Padrino...
http://www.unaruota.it/xanadu

La Settimana InCom di Alessio Brunialti
Questa pagina e' disponibile dalle ore 12 di ogni giorno all'indirizzo: www.laprovinciadicomo.it
Per inviare segnalazioni scrivi a: [email protected]

In collaborazione con: Eden Design, Solfo.
Logo Brunialti-deformed by: Lorena Carpani

Per non ricevere più questa Newsletter ed essere rimossi dalla Mailing List della Settimana InCom fare click qui ed inserire l'indirizzo email nella sezione 'Rimozione'.

BRUNIALTI

© riproduzione riservata

Tags