Venerdì 13 Gennaio 2012

SABATO 14 GENNAIO (YUKIO MISHIMA DAY)

Buongiorno,
ci risiamo: per chi ha paura di una sola cosa, ovvero che il cielo gli cada sopra la testa, ecco altre brutte 24 ore. I frammenti della sonda Phobos (no Phileia, Agapé, Ciuccipù, proprio Phobos: paura. A quando Satan?) (che poi il nome completo è Phobos Grunt, qualcosa come "la paura grugnisce". Allegria!) si schianteranno sulla nostra cara vecchia terra domani, non si sa dove. Probabilmente sull'Oceano Indiano, ma forse no. Si tratta di una trentina di pezzi previsti, arroventati dalla discesa e fusi del peso di circa due quintali l'uno. Non particolarmente gradevole per chi si troverà con la barchetta a pescare in mezzo al mare mentre una turbina diafralica di wolframio molibdeno ti punta dallo spazio siderale come se tu fossi Wile E. Coyote. Ma c'è una consolazione, se pur magra: se dovesse avverarsi la profezia dell'ape Maya (che poi non è una profezia e i Maya intendevano tutt'altro ma tant'è, la gente dà più retta a Giacobbo che ai pittogrammi di una razza estinta), dopo la nostra esplosione, pezzi di noi in fiamme andrebbero vagando disseminati per la via Lattea seminando il terrore ogni qual volta andassero a schiantarsi da qualche parte in giro per l'universo.

Il brano odierno, peraltro, è acconcio a Sinéad O'Connor e a tutte le persone che, come lei, in un momento di sofferenza, non trovano aiuto:
http://www.youtube.com/watch?v=go3-10g_7Lk

 

Immagine CORTOBIO

Parco dei Missionari Comboniani, via Salvadonica 3, dalle 8.30 alle 12.30
È il mercatino dei produttori locali e biologici e si tiene ogni sabato (via Salvadonica la trovate percorrendo la Varesina, a destra dopo il semaforo all'altezza di via Lissi). In particolare oggi ci saranno frutta e verdura delle nostra zona  e anche di altre parti d'Italia da aziende e cooperative biologiche. In particolare clementine del consorzio Goel della zona di Locri in Calabria e arance da Sicilia Vostra, due realtà che da anni stimolano la costruzione di alternative di lavoro sulla loro terra. Poi come sempre formaggi, salumi, pane e prodotti da forno, olio e vino lucani, pasticceria e pasti pronti senza zuccheri né grassi animali, gelati artigianali e prodotti del commercio equo e solidale.

NdA: ...chi non ama CORTOBIO non è figlio di Marìo...
http://www.cooperativacortocircuito.it
Immagine UPDIM (Università popolare di musica)

Circoscrizione 7, via Collegio dei Dottori 9, ore 10.30, ingresso libero
Etnomusicologia e antropologia della musica: breve profilo storico della disciplina etnomusicologica. Docente Valeria Squillante.

NdA: ...nella foto il simpatico imprenditore della tribù degli ubangi che ha inventato il disco...
http://www.updim.org/?p=1760

Immagine OLTRE LO SGUARDO

Centro Polifunzionale, via Colombo 4, Albese con Cassano, ore 16, ingresso con la tessera del Cinecircolo del Coordinamento comasco per la pace che costa solo 3 sacchi per tutti i film
Galline in fuga (Gran Bretagna, 2000, minuti) di Peter Lord e Nick Park
Il film racconta la storia di un allevamento di galline in una campagna inglese, che cerca in ogni modo di scappare perché producono uova dalla mattina alla sera e quando non ce la fanno più vengono uccise dai Tweedy, i proprietari dell'allevamento. Le galline provano in ogni modo a scappare ma vengono sempre scoperte dai Tweedy e riportate nel recinto. Un giorno la signora Tweedy, non contenta dei pochi guadagni dati dalla produzione delle uova, acquista una macchina automatica per produrre pasticci di pollo. Tra tutte le galline, il personaggio principale è Gaia, la quale guida le compagne alla ricerca di nuovi modi per scappare. Dal cielo una notte arriva nel pollaio Rocky Bulboa, un aitante gallo americano e le galline pensano di fuggire imparando a volare da lui. Il giorno dopo Gaia viene rapita dai Tweedy per provare la macchina, ma all'ultimo secondo viene salvata da Rocky e insieme scoprono di essere destinati a diventare pasticci di poll o. Il giorno dopo, di nascosto, Rocky scappa lasciando un foglio del manifesto del "Gallo Volante", con cui le galline capiscono che Rocky non sa volare ma che è stato "sparato" da un cannone da circo. Allora Cedrone, vecchio gallo del pollaio, consiglia a Gaia e alle altre galline di scappare con una macchina volante, che costruiscono rubando gli attrezzi del signor Tweedy mentre quest'ultimo sta aggiustando la macchina. La sera stessa la macchina volante è pronta, ma i Tweedy scoprono che le galline si sono organizzate per la fuga. Per questo tentano di fermarle, ma la signora Tweedy finisce infine all'interno della sua stessa macchina per i pasticci di pollo. All'ultimo momento ritorna Rocky, che riceve uno schiaffo da Gaia per essere scappato e un bacio per essere tornato. Rocky, Gaia e le altre galline scappano con la macchina volante e arrivano nel prato verde dove possono finalmente vivere liberi e felici.

NdA: so run chicken run chicken run chicken run chicken run...
http://www.comopace.org

Immagine ALLO SPAZIO GLORIA

Via Varesina 72, ore 21, ingresso a 6 sacchi riservato ai soci Arci
J. Edgar (USA, 2011, 137 minuti) di Clint Eastwood con Leonardo DiCaprio, Armie Hammer, Naomi Watts, Josh Lucas e Judi Dench.
Durante la sua vita, J. Edgar Hoover è diventato l'uomo più potente di tutti gli Stati Uniti. A capo dell'Fbi per circa cinquant'anni anni fino alla data della sua morte nel 1972, non si è fermato davanti a nulla. Restando in carica durante i mandati di ben otto Presidenti e tre guerre, Hoover ha dichiarato guerra a minacce sia vere che immaginarie, spesso infrangendo le regole per proteggere i cittadini americani. I suoi metodi erano allo stesso tempo spietati ed eroici e la sua più grande ambizione era quella di essere ammirato a livello globale. Hoover è stato un uomo che dava grande valore ai segreti ­ soprattutto a quelli degli altri ­ e non ha mai avuto paura di usare le informazioni in suo possesso per esercitare la sua autorità sui leader più importanti della nazione. Consapevole che la conoscenza è potere e che la paura crea le opportunità, ha usato entrambe per ottenere un'influenza senza precede nti e per costruirsi una reputazione che era formidabile e intoccabile.

NdA: ...la mamma di Hoover ha esattamente lo stesso ruolo della mamma di Hughues in The aviator...
http://www.unaruota.it/xanadu
Immagine OLTRE LO SGUARDO

Auditorium delle scuole medie, via Somaini 1, Guanzate, ore 21, ingresso con la tessera del Cinecircolo del Coordinamento comasco per la pace che costa solo 3 sacchi per tutti i film
Frida (USA, 2002, 123 minuti) di Julie Taymor con Salma Hayek, Alfred Molina e Geoffrey Rush.
Racconta la vita di Frida Kalho. A seguire dibattito con il professore di Storia dell'arte Stefano Palumbo.

NdA: la Hayek con i sopracciglioni posticci dimostra di essere un'attrice credibile ma mai come Geoffrey Rush (più noto al grande pubblico come "il tizio di Shine") che per le note proprietà trasformistiche del cinema oltre a essere stato il pirata Barbossa, Peter Sellers e il marchese de Sade, qui è Trotsky. Una caterva di divi fanno capolino: tra gli altri Ashley Judd, Edward Norton (che fa Rockefeller...), Banderas e Valeria "the voice" Golino.
http://www.comopace.org

Immagine ALL'ARCI MIRABELLO

Via Tiziano 5, Mirabello di Cantù, dalle 20, ingresso con tessera Arci e cena a 16 sacchi
Cose da beive cose da mangià... Omaggio a Fabrizio De André con Sopralenote (Milano), Desfaa (Lecco), Michele e Giorgia (Como) e a seguire concert speciale per i dieci anni di Renato Franchi e l'Orchestrina del Suonatore Jones (Legnano). Durante la serata sarà servito un piatto tradizionale ligure accompagnato da un buon bicchiere di vino. Prenotazioni all'Arci di Como telefonando allo 031/264921 dalle 14.30 alle 18.30 oppure scrivendo a como@arci.it.

NdA: poi ci sarà anche il tributo allo Spazio Gloria che quest'anno non è allo Spazio Gloria (se non per l'aperitivo) bensì al Teatro Nuovo di Rebbio, addì venerdì 27 gennaio.

Immagine ALL'AUDITORIUM SAN ANTONIO MARIA ZACCARIA

Via Sant'Antonio 17, Eupilio, ore 21, biglietti interi a 13 sacchi, ridotti (fino ai 25 e oltre i 65 anni) a 10 sacchi
Prosegue l'appuntamento con la stagione musicale del Teatro Sociale di Canzo con un
Concerto di arpa e chitarra, Lo spirito latino, patrocinato dal Consolato generale di Spagna a Milano. Marta Pettoni, prima arpa dell'orchestra del Teatro Regio di Parma, e Roberto Porroni, maestro e chitarrista d'eccezione, un duo impegnato in un programma dedicato interamente alla civiltà musicale spagnola del Novecento di cui potremo apprezzare le più diverse sfaccettature e sfumature attraverso l'opera dei suoi esponenti più significativi. Un viaggio musicale nei colori, nei ritmi, nei profumi delle terre di Spagna. In programma musiche di Granados, Rodrigo, De Falla e Brouwer.

NdA: olé!
http://www.nonsoloturismo.net

Immagine AL BLACK HORSE

Via Maestri Comacini 16, Cermenate, ore 21.30, ingresso libero con consumazione
Concerto del funambolico pianista e cantante Matthew Lee che, come si evince dal nome, è di Pesaro.Compiuti 11 anni si iscrive al Conservatorio Rossini e impara a suonare il pianoforte, ma la musica classica non fa per lui. Si avvicina al rock'n'roll grazie ai dischi del padre (soprattutto di Elvis Presley). Dopo la visione del film sulla vita di Jerry Lee Lewis, Great balls of fire, dà vita con alcuni amici a una propria band con la quale si esibisce per un anno, in seguito entra a far parte di un gruppo di professionisti, i Killers, divenendone leader. A 20 anni è ospite di Domenica in. Partecipa inoltre a Speciale per me di Renzo Arbore, sempre su RaiUno. Diventa testimonial dell'Associazione nazionale per la lotta contro l'Aids. Nel 2003 ha vinto il premio Calamo d'oro per la musica moderna. Nel 2005 si esibisce al Concerto di Capodanno davanti a 150mila persone in piazza Esedra a Roma. Matthew vien e invitato da Maurizio Dinelli e Beppe Carletti ad aprire i concerti dei Nomadi, che in seguito produrrano l'album di debutto Shake nel 2006. Viene invitato da Red Ronnie al Motor Show di Bologna a cui seguiranno die partecipazioni a Roxy Bar. Si impone anche a livello internazionale con concerti sparsi per tutta Europa. Suona il piano in modo eccentrico: con i piedi, con i gomiti, da sotto la tastiera o anche con le spalle voltate allo strumento. Oltre ai classici del Rock and Roll e a brani di sua composizione, rielabora alcuni brani storici della musica italiana come Nel blu dipinto di blu.

NdA: keep on rockin'...
http://www.blackhorsepub.it

Immagine AL WOODSTOCK

S.s. dei Giovi 58, Grandate, ore 21.30, ingresso libero con consumazione
Sigle di cartoni animati con i Kartunia. Il gruppo nasce nel 1994. È la passione per i primi cartoni animati giapponesi che spinge i suoi componenti a riproporre le canzoni che hanno accompagnato la gioventù dei trenta/quarantenni di oggi. Le sigle televisive che introducevano gli eroi di fine anni Settanta, Ottanta e Novanta, vengono presentate dai Kartunia in una chiave moderna e travolgente. Lancio i componenti: Taf Taf e TonyToy (voci), Dr. Procton (tastiere), Capt. Marlock (chitarra), Robiroy (basso) e Thundermax (batteria). In apertura il rock originale dei Coffee Overdrive.

NdA: ...fammi volare capitan senza una meta tra i pianeti sconosciuti per rubare a chi ha di più...
http://www.kartunia.com

Immagine ALL'UNAETRENTACINQUECIRCA

Via Fossano 20, ore 22, Cantù, ingresso libero (avec consumation)
Concerto di Blind Billy Dog e Angelo "Ledbelly" Rossi. È una grande responsabilità per un musicista portare un soprannome che fa riferimento a un bluesman del passato. La difficoltà sta proprio nell'essere all'altezza di cotanto nome, "Leadbelly", e diventarne un erede del patrimonio musicale, conoscendo a fondo il suo idioma e cercare di diffonderlo con lo stesso spirito comunicativo. Angelo Rossi ha scelto di iniziare la sua attività di bluesman acustico ispirandosi proprio a lui. La scelta non è casuale, Rossi nel suo essere musicista di blues, ha stati d'animo molto vicini al suo mentore. Con la stessa enfasi assume sembianze di songster. Proponendo una musicalità versatile che pesca anche nella tradizione acustica bianca, unita a doti di intrattenitore, divertente e ironico. Sa concentrarsi sul drammatico ed evocatico blues del delta, sa esternare l'emozionante espres sività sacra del gospel. Il tutto è messo in atto da un canto che gli permette di passare da toni aspri e lamentosi, a quelli più dolci, accompagnandosi con le sue chitarre, armonica e kazoo, suonati con la stessa istintività e purezza del canto. Lo sanno bene quelli che lo hanno visto dal vivo nei maggiori blues festival in Italia ai quali è stato invitato, ma anche in frequenti concerti nei locali e nelle più svariate manifestazioni. Fondamentali per la sua crescita sono stati anche la lunga collaborazione con il grande bluesman nero americano Larry Johnson e i frequenti viaggi nel Mississipi, durante i quali è venuto a contatto con un blues più marcato e immediato, assimilato dopo aver visto dal vivo e conosciuto personalmente TM Ford.


NdA: ma l'ultima performance è stata ipnotica, Jesus is on the mainline, al Carlini's funeral...

Immagine ALL'AGUAPLANO

Via Papa Giovanni XXIII, Cantù, ore 22, ingresso libero mit consumatzione
Concerto della Record Company Band. Il gruppo nasce nell¹ottobre 2005 con l¹intento di proporre uno spettacolo musicale adatto ai locali di musica live del territorio. I brani in repertorio spaziano tra generi diversi anche se il comune denominatore è la musica rock, chiave di lettura e interpretazione della maggior parte delle cover proposte.

http://www.aguaplano.net

FUORI SACCO

Immagine AL CINEMA TEATRO

Via Dante 3b, Chiasso, ore 20.30, biglietti a 30 sacchi (platea) e a 25 sacchi (galleria)
Tutta casa, letto e chiesa di Franca Rame e Dario Fo con Marina De Juli. Un collage di monologhi comico - grotteschi sulla condizione femminile. La prima parte dello spettacolo ruota intorno alla figura della donna sola, che ha tutto all'interno della propria casa, vive secondo i canoni offerti dalla tv, ma non ha ciò che più conta, il rispetto da parte del marito e la fiducia in se stessa. Scopre una dirimpettaia che non aveva mai visto e le confida, in un narrare tragicomico, la sua vita. Il risveglio è un brano per ridere e per riflettere, che porta alla ribalta l'universo di sentimenti ed emozioni a lungo repressi dalla donna d'oggi, risucchiata dallo stress della vita quotidiana e dai ritmi che il "sesso debole" è costretto a tenere, diviso tra casa e lavoro. La seconda parte è dedicata all'argomento sesso. Se ne parla sia attraverso un'esilarante lezione d'orgasmi, sia con un'antica giullarata, piena d'umorismo, di poesia e con una morale, dal titolo La parpaja topola. Uno spettacolo tra il comico e il grottesco, che si dipana fra ironia sapiente e riflessione, non disgiunta dall'impegno sociale. La realtà è vista con gli occhi delle donne, che non hanno perso la capacità di ridere guardandosi allo specchio.

NdA: e allora senti cosa Fo...
http://www.chiassocultura.ch

Immagine ALL'ARENA LIVE CLUB

Via Maspoli 24, Mendrisio, ore 23, ingresso a 16 sacchi (le femmine) e a 18 sacchi (gli uomini maschi)
Set di Joe T. Vannelli: il pioniere della musica house in Italia.

NdA: la risposta italiana a una domanda che nessuno aveva fatto... La T. è per "tamarro"...
http://www.arenalive.net

La Settimana InCom di Alessio Brunialti
Questa pagina e' disponibile dalle ore 12 di ogni giorno all'indirizzo: www.laprovinciadicomo.it
Per inviare segnalazioni scrivi a: alessio@lasettimanain.com

In collaborazione con: Eden Design, Solfo.
Logo Brunialti-deformed by: Lorena Carpani

Per non ricevere più questa Newsletter ed essere rimossi dalla Mailing List della Settimana InCom fare click qui ed inserire l'indirizzo email nella sezione 'Rimozione'.

© riproduzione riservata

Tags