Domenica 29 Gennaio 2012

LUNEDÌ 30 GENNAIO (VANESSA REDGRAVE DAY)

La Settimana InCom di Alessio Brunialti
www.lasettimanain.com

LUNEDÌ 30 GENNAIO (VANESSA REDGRAVE DAY)

Buongiorno,
oggi ci sarebbero molti anniversari da commemorare in un mondo dove vige l'infinito presente e si continua a celebrare il passato più o meno prossimo. Ad esempio sarebbe l'anniversario dell'assassinio di Gandhi, ma è accaduto 64 anni fa e non è cifra tonda. Nel 1969, quindi 43 anni fa, i Beatles suonavano per l'ultima volta tutti assieme dal vivo sulla terrazza dei loro studi di registrazione, ma, anche qui, non si festeggia un quarantatreesimo. Un quarantesimo sì, però: nel 1972 a Derry si svolge la cosiddetta Bloody Sunday, quando i paracadutisti dell'esercito inglese hanno sparato su una folla di manifestanti inermi uccidendone 13. Ma la domenica di sangue non si può ricordare di lunedì. Insomma, perché tutto mi fa pensare che l'unico anniversario di cui tutti parleranno oggi è quello dell'omicidio di Cogne di dieci anni fa? Perché mi sembra già di vedere Vespa mentre prende dall'armadio il plasti co del villino e quando sta per chiamare Crepet, quell'altro è già alla cornetta e i due scherzano ("Telepatia" "Sapevi che ti avrei chiamato, non posso fare la trasmissione senza di te" "Dobbiamo smetterla di vederci così"). In serata una sfilata di luoghi comuni, ricostruzioni faziose, orrendi saltimbanchi prezzolati per festeggiare l'evento che ha fatto svoltare la trasmissione. Ebbene, a questo giuoco al massacVo IO NON CI STO (op. cit.)

Un brano acconcio contemporaneamente ad almeno due degli eventi citati:
http://www.youtube.com/watch?v=bVp7lkH10Gc

Immagine INCONTRI DELL'UNIVERSITÀ POPOLARE

Sala Musa, Istituto Carducci, viale Cavallotti 7, ore 15.30, ingresso libero
Lezione concerto del pianista palestinese Ramzi Shomali. Diplomato al Conservatorio nazionale della Palestina ora segue i corsi di specializzazione al Conservatorio di Vicenza. Il giovane musicista (nato a Betlemme nel 1990) eseguirà ­ commentandoli - brani di Bach, Schubert, Chopin, Scriabin e Liszt.

NdA: notate come nei giorni non particolarmente affollati di eventi si possa seguire un percorso preciso da qui alla fine, con le pause per gli spostamenti...

Immagine UPDIM (UNIVERSITÀ POPOLARE DI MUSICA)

Biblioteca comunale, piazzetta Lucati 1, ore 18, ingresso libero
Drammaturgia musicale, docente Riccardo Pecci: "L'anello del nibelungo" di Richard Wagner, ovvero tutto (o quasi) l'Ottocento europeo in 15 ore di spettacolo.

NdA: penso di potermi permettere di affermare, in tacito accordo con il musicologo, che questa lezione sia da dedicare a Paola, anche perché la seguirà...
http://www.updim.org/?p=1754

Immagine I LUNEDÌ DEL CINEMA

Spazio Gloria, via Varesina 72, ore 21, biglietti a 7 sacchi (soci Arci, studenti e over 65 a 6 sacchi)
Drive (Usa, 2011, 95 minuti) di Nicolas Winding Refn con Ryan Gosling, Carey Mulligan e Bryan Cranston
Un pilota d'auto, oltre a lavorare come meccanico e stuntman cinematografico a Hollywood, arrotonda prestando servizio come autista per alcuni rapinatori di banche. Il suo datore di lavoro, Shannon, è un meccanico che in passato ha avuto problemi con la mafia italiana finendo gambizzato e che, proprio tramite l'aiuto di un altro boss, Bernie Rose, cerca di creare una scuderia automobilistica per correre nella Nascar, impiegando il protagonista come pilota. Nel mentre il pilota si trasferisce e conosce la propria vicina di casa, una giovane madre, Irene, il cui marito è in carcere, con un figlio, Benicio. Avendo occasione di frequentarli si innamora della donna, pur non esplicitando i propri sentimenti, e anche questa, pur essendo ancora affettivamente legata al marito, sembra essere attratta dal pilota. L'arrivo del marito, Standard Gabriel, scarcerato, sembra troncare la possibilità che il rapporto tra i due abbia ulteriori sviluppi. Una sera ri entrando a casa il pilota trova però Standard Gabriel ferito e vede due uomini allontanarsi (che si scoprirà poi essere sgherri di Nino, un boss di origini ebraiche amico di Bernie). Standard deve del denaro per la "protezione" che ha avuto in carcere, cifra che aumenta ogni giorno di più e che non è in grado di pagare: i due gli avevano proposto di effettuare una rapina a un banco dei pegni per estinguere il debito, ma l'uomo aveva rifiutato avendo deciso di abbandonare del tutto l'ambiente criminale, per cui era stato pestato a sangue davanti al figlio. Il prossimo bersaglio dei balordi sarebbero la moglie e il figlio stesso (a questo viene lasciato un proiettile come minaccia), per cui il pilota decide di aiutare Standard nella rapina...

NdA: a must...
http://www.lunedicinema.com/scheda.asp?id=430

La Settimana InCom di Alessio Brunialti
Questa pagina e' disponibile dalle ore 12 di ogni giorno all'indirizzo: www.laprovinciadicomo.it
Per inviare segnalazioni scrivi a: [email protected]

In collaborazione con: Eden Design, Solfo.
Logo Brunialti-deformed by: Lorena Carpani

Per non ricevere più questa Newsletter ed essere rimossi dalla Mailing List della Settimana InCom fare click qui ed inserire l'indirizzo email nella sezione 'Rimozione'.

Alessio Brunialti

© riproduzione riservata

Tags