Giovedì 24 Gennaio 2013

Soprabolzano, dallo Chalet Grumer
alla scoperta della «casa» di Ötzi

Un viaggio affascinante, all'indietro nei millenni, fino al 3300 a.C.: una magia che non si vive solo al cinema ma anche al Museo Archeologico di Bolzano. Qui dal '98 è in esposizione, dopo accuratissimi lavori di allestimento e di ambientazione suggestiva, Ötzi, la celebre Mummia del Similaun ritrovata in alta Val Senales circa 20 anni fa.

La sapiente messa in scena ne ripropone le abitudini alimentari, di abbigliamento, di vita, raccontando una storia che continua a incantare grandi e piccoli, e ci riporta alle origini della civiltà, proprio tra queste splendide montagne.

Chalet Grumer Suites & Spa di Soprabolzano (BZ) propone un soggiorno dedicato alle famiglie e agli appassionati di storia, che include nel soggiorno il biglietto di ingresso al Museo Archeologico del capoluogo, la “casa” di Ötzi, documenta la preistoria e la storia dell'Alto Adige dalla fine dell'ultima era glaciale (15.000 a.C.) fino all'età carolingia (intorno all'800 d.C.).

Una serie di approfondite analisi scientifiche hanno consentito di conoscere lo stile di vita degli abitanti della zona in quelle epoche remote, raccontando dell'esistenza di miniere di rame, dell'alimentazione a base di farro, carne di cervo e verdure. L'Uomo venuto dal ghiaccio è stato ucciso da una freccia, e la fantasia si scatena a immaginare ipotesi, proprio come in uno dei Cold Case che si vedono nei film.

Il fascino che si sprigiona dalla mummia più antica del mondo (le celebri mummie dei faraoni d'Egitto risalgono al 2000 a.C.) è fortissimo. Grazie al freddo del ghiacciaio il corpo si è conservato perfettamente e si può ammirare nella sua interezza, come pure l'equipaggiamento da cacciatore, arco e armi, e i vestiti: calzature, leggings, perizoma, sopravveste e berretto di pelo d'orso. I materiali usati sono pelliccia e pelle di cervo nobile, orso, camoscio, capra e bovino e il taglio testimonia un paziente lavoro di cucito. Una sorta di Archeo Park reale, che non manca di emozionare a tutte le età, e che regala un motivo in più per concedersi una vacanza in una regione magnifica come l'Alto Adige.

I prezzi per il soggiorno a Chalet Grumer Suites & Spa, comprensivi di biglietto d'ingresso al Museo, partono da 129 euro al giorno a persona con trattamento di mezza pensione, con menu serale di 4 portate. Per i bambini fino a 12 anni sconto del 75% al giorno sul prezzo per adulto, in camera con i genitori.

Per informazioni:
Chalet Grumer Via Grumeregg 4
39054 Soprabolzano (BZ)
Tel +39 0471.345064 www.chaletgrumer.it

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags