Giovedì 30 Settembre 2010

Mini Countryman All4
evoluzione della specie

È la prima Mini a superare i quattro metri di lunghezza (4,10), la prima a quattro porte, la prima equipaggiabile con quattro ruote motrici. Ed è il quarto modello del marchio, dopo la classica due porte, la Clubman e la Cabrio.

Il numero 4 è quindi l'elemento distintivo della nuova Countryman, robusto e versatile crossover concepito per affrontare le sfide della mobilità urbana con la massima flessibilità. Fedele allo spirito Mini - sintesi tra retrò e innovazione - la Countryman, pur cresciuta nella scocca e più alta da terra, conserva le caratteristiche che hanno decretato il successo del marchio sia a livello di design (sbalzi corti, linea di cintura alta, forma caratteristica del tetto, passaruota voluminosi, strumentazione tondeggiante), sia per maneggevolezza, sia per le possibilità di personalizzazione delle vetture, grazie anche a nuove tinte della carrozzeria e nuove fantasie degli interni.

Lo spazioso abitacolo è in grado di ospitare comodamente quattro/cinque passeggeri (posteriormente si possono avere due sedili separati oppure un divanetto a tre posti). Inedito e originale è il binario longitudinale centrale (Mini Center Rail) fissa oggetti e accessori. Il bagagliaio è capiente (va da 350 a 1.170 litri) e facilmente accessibile grazie all'ampio portellone posteriore.

Disponibile con cinque motorizzazioni, tre a benzina e due diesel, tutte Euro 5 e abbinate a un cambio manuale a sei marce, la Countryman è dotata di sistemi di riduzione di consumo di carburante ed emissioni (Auto Start Stop, recupero energia di frenata). Il propulsore a benzina da 1,6 litri ha due livelli di potenza: 98 Cv per l'One (139 g/km di CO2 e consumo medio di 6,0 litri/100 km) e 122 Cv per la Cooper.

La potente Cooper S è invece equipaggiata con il nuovo 1.6 turbo da 184 Cv con turbina twin scroll e iniezione diretta. Le opzioni diesel sono l'One D (90 Cv, 115 g/km di CO2, consumo nel ciclo misto 4,4 litri/100km) e la Cooper D (112 Cv). Per i motori a benzina è disponibile un cambio automatico a sei rapporti con funzione Steptronic.

Un autentico piacere di guida è assicurato dalle versioni a quattro ruote motrici Cooper S e Cooper D, le sole che possono essere richieste con la trazione integrale Mini ALL4. Un differenziale elettromagnetico ripartisce in modo continuo la coppia motrice tra l'asse anteriore e quello posteriore.

Destinata a una clientela «giovane di testa» in cerca di maggiore spazio e superiore versatilità, la Mini Countryman è a listino a partire da 21.000 Euro (One benzina) fino ai 28.950 della Cooper S ALL4.
Ugo Negrini

m.sanfilippo

© riproduzione riservata

Tags