Giovedì 30 Giugno 2011

Salvarsi dal gran caldo
Ecco come comportarsi

E' arrivato il gran caldo e scatta subito l'allarme. per farvi fronte con successo tuttavia basta osservare alcune semplice indicazioni, dai  farmaci al cibo. Dal ministero della Salute ecco dodici regole per affrontare la calura estiva evitando rischi per la salute:
1. Non uscire di casa nelle ore più calde (dalle 11 alle 18).

2. Bere almeno due litri d'acqua al giorno.
 
3. Consumare pasti leggeri e frazionati durante l'arco della giornata e, in particolare, mangiare quotidianamente frutta e verdura fresche.

4. Evitare di bere alcolici e limitare le bevande con caffeina.

5. Limitare l'attività fisica intensa.

6. Indossare indumenti leggeri.

7. Durante le ore del giorno schermare le finestre esposte al sole diretto mediante tende o oscuranti esterni.

8. Mantenere chiuse le finestre durante il giorno e aprirle di sera quando l'aria esterna è più fresca.

9. Se necessario, abbassare la temperatura corporea con bagni e docce.

10. Se dentro casa fa particolarmente caldo, rinfrescare gli ambienti in cui si soggiorna con ventilatori o condizionatori, seguendo però alcune regole. Non posizionare il ventilatore troppo vicino alle persone e non utilizzarlo in caso di temperature superiori ai 32C.; a queste temperature non è più efficace e può provocare disidratazione. Se si usano i condizionatori occorre evitare di regolare la temperatura interna a livelli troppo bassi rispetto a quella esterna. La temperatura dell'ambiente domestico per il benessere fisiologico è tra 24-26 gradi, indossando abiti leggeri ed in assenza di attività fisica intensa. Quando l'impianto è in funzione evitare di accendere anche altri elettrodomestici, come il forno, scaldabagno, lavatrice ecc, per contenere i consumi energetici.

11. Se si esce in auto, usare tendine parasole e rinfrescare l'abitacolo.

12. Prestare particolare attenzione alla corretta conservazione domestica dei farmaci: leggere attentamente le modalità di conservazione riportate sulle confezioni; conservarli lontano da fonti di calore e da irradiazione solare diretta; durante la stagione estiva riporre in frigo i farmaci che prevedono una temperatura di conservazione non superiore ai 25-30 gradi.

Su www.ministerosalute.it sono inoltre disponibili gli opuscoli informativi del ministero ed altre indicazioni utili per prevenire gli effetti del caldo sulla salute.

u.montin

© riproduzione riservata

Tags